I tradimenti non sono tutti uguali: come distinguerli?

I tradimenti sono uno diverso dall’altro. Ecco come distinguere una scappatella da una grave mancanza di rispetto.

I tradimenti si assomigliano tutti, in realtà sono molto diversi tra loro. Ovviamente, il gesto conclusivo, quello che porta a una relazione o a una scappatella extraconiugale è sempre lo stesso, cambia però la motivazione e il sentimento. A volte anche chi viene tradito deve mettersi un po’ in discussione. Come si distinguono?


  • C’è il tradimento per noia, che serve per sentirsi vivi e non è legato all’assenza di amore, ma alla mancanza di intensità nel rapporto.
  • C’è il tradimento per la voglia di trasgredire. E forse questo è tra i peggiori, perché diventa un gioco oltre che una mancanza di rispetto.
  • C’è il tradimento per amore. Perdere la testa, capita. Mai dire “A me no” perché poi si viene tamponati al semaforo e….
  • Per fuggire dai problemi di coppia. È una scusa per rendere più sopportabile un matrimonio alla deriva.
  • Per sentirsi ancora giovani e fascinosi.
  • Per mostrare il proprio potere. È tipico delle persone non più giovanissime.
  • Per sesso.
  • Per l’istinto di salvarsi o di salvare il prossimo.
  • shares
  • Mail