Il colpo di fulmine esiste davvero?

Avete mai sperimentato il colpo di fulmine, ci credete. Ecco qualche dato sull’innamoramento a prima vista.

Se il colpo di fulmine fosse un mito? Alcune ragazze, quelle che non hanno mai provato l’amore a prima vista, staranno sicuramente facendo di sì con la testolina. Non è la scienza che parla ma la delusione, mentre le romanticone avranno gli occhi sgranati e le mani nei capelli. Veniamo ora al dato certo: Stephanie Ortigue, docente dell’università americana Syracuse, ha stimato 0,2 secondi all’innamoramento, dopo il primo contatto visivo.

Come avviene? Si manifesta in 12 aree del cervello che, lavorando simultaneamente, rilasciano sostanze che alimentano l’euforia e il benessere quali dopamina, adrenalina e ossitocina. Non è l’unica ricerca che analizza questo fenomeno. Una coppia di psicologi, John e Stephanie Cacioppo e Mylene Bolmont, hanno analizzato gli sguardi delle persone ed sono giunti a conclusione che ogni qual volta il nostro sguardo si sofferma sul viso di uno sconosciuto… può scattare il colpo di fulmine. Inoltre, se ci si sofferma a osservare il corpo è perché c’è un interesse sessuale.

Non è tutto, perché sono gli uomini a innamorarsi maggiormente al primo sguardo, come rivela il 59% degli intervistati nel 2014 per il sondaggio Singles in America. Nella stessa ricerca, solo il 49% delle donne ha dichiarato di aver provato l’amore a prima vista. Questi dati ci fanno presupporre che il colpo di fulmine sia una realtà, l’amore però - ricordiamo – è un’altra cosa.

Via | 105

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail