Cellulite, non tutti gli sport fanno bene

Alcuni sport non aiutano in caso di cellulite. Quali sono le attività fisiche che vanno evitate per contrastare la ritenzione?

Molto spesso abbiamo sentito dire che l’unico modo per contrastare la cellulite è muoversi. Vero ma non del tutto. Fare movimento è ovviamente utile, ma ci sono attività più adatte a contrastare la buccia d’arancia e attività che invece andrebbero evitate. Se quindi avete intenzione di lavorare sul vostro corpo in vista della prova costume, scegliete un programma di allenamento ad hoc in caso di ritenzione idrica.

Che cosa non aiuta? Prima di tutto il sforzi prolungati. Perché? Si produce acido lattico he incide negativamente sulla circolazione, che viene inevitabilmente affaticato e potrebbe in caso già di cellulite peggiore questo inestetismo. Non sono quindi adatti gli sport con ritmi troppo sostenuti, con sforzi intensi e brevi, che favoriscono la continua contrazione della muscolatura.

Quali sport non vanno scelti? Evitate il tennis e lo squash, non sono neanche adatti lo spinning e la bicicletta ad alta intensità, mentre pedalare a ritmo moderato fa molto bene. No all’equitazione, così come a tutti quegli sport che prevedono movimenti a scatti. Preferite la ginnastica in acqua, dalla bicicletta al nuoto, le lunghe passeggiate, le corse possibilmente lente e non di velocità.

Via | Glamour

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail