#ioridoancora, il progetto charity di Carla Caiazzo in collaborazione con Silvian Heach

Le felpe charrity #ioridoancora di Silvian Heach in collaborazione con Carla Caiazzo, Feminin Pluriel e #3D MAGAZINE

#ioridoancora è il nome dell’associazione fondata da Carla Caiazzo per difendere e aiutare tutte le donne che, come lei, sono state vittime di violenze feroci e inaudite. Carla Caiazzo è la ragazza che due anni fa è stata aggredita dal suo ex mentre era incinta di 8 mesi, l’ha cosparsa di alcool e poi le ha dato fuoco, provocandole ustioni sul 40% del corpo. La figlia è stata prematura e in una situazione di emergenza ma per fortuna sta bene, nonostante tutto Carla e la figlia Giulia Pia sono sopravvissute e sono vive.

Carla Caiazzo si è mostrata per la prima volta in pubblico grazie ad un’iniziativa charity in collaborazione con Diana Palomba che è il presidente in Italia dell’associazione internazionale Feminin Pluriel, con Mena Marano, Ad Silvian Heach e Palma Sopito, Editore di #3D MAGAZINE.

Silvian Heach ha scelto di collaborare con Carla Caiazzo per aiutarla a sostenere la sua associazione #ioridoancora, è nata così una capsule collection di felpe rosa con la scritta #ioridoancora. Le felpe sono 50 e le trovate in vendita qui.

Questo progetto è bellissimo e carico di significato perché è un aiuto reale per una ragazza che ha attraversato l’inferno e che adesso è chiamata a riprendersi la sua vita, a costruire e ad andare avanti, per se stessa, ma anche per sua figlia. Carla si è fatta fotografare ed anche questo è un passaggio fondamentale per il suo percorso di crescita, le foto e il racconto sulla vita saranno pubblicate sul prossimo numero della rivista #3D Magazine.

Diana Palomba è il presidente dell’associazione internazionale Feminin Pluriel, una rete che mira ad aiutare le donne dove ognuna mette a disposizione le proprie competenze per sostenere le altre, offrendosi infinite possibilità a vicenda.

I fondi ricavati dalla vendita delle felpe saranno devoluti a #ioridoancora e verranno utilizzati per difendere le vittime di violenza e per aiutarle ad integrarsi di nuovo nella società.

Carla Caiazzo ha dichiarato:

“Ho scelto di mostrarmi senza dubbi e senza paure per dimostrare quanto sia dura anche per chi è sopravvissuto alla violenza. È dura ricominciare, non solo per le sofferenze fisiche e dell’anima, ma anche per riprendere la quotidianità. Ricominciare o ritrovare un lavoro, crescere i figli, coltivare un nuovo amore”.

Carla Caiazzo

Mena Marano ha aggiunto:

“Silvian Heach è da sempre vicino alle donne e il coraggio di Carla meritava un supporto. Carla è l’espressione di tutte le donne che devono trovare la forza di rialzarsi e sorridere ancora.”

Mena Marano
  • shares
  • +1
  • Mail