Idee per la calza della befana con il patchwork e all'uncinetto

calze per la Befana

Che 6 gennaio è senza la calza della Befana appesa al camino (e per chi non lo possiede alla cucina, al tavolo, alle sedie o a qualsiasi altro luogo della casa deputato ad ospitarlo)? Per celebrare al meglio il giorno dell'Epifania, grandi e piccini sono soliti appendere la loro calza, sperando che la vecchina porti loro tanti dolci e doni, evitando di lasciare il carbone.

In commercio esistono tantissime calze per la Befana già pronte, con dentro i prodotti delle marche più famose. Ma se abbiamo deciso di riempirla in modo personalizzato, magari con le idee dolci per la Befana dei nostri amici di Gustoblog, perché non realizzare anche l'involucro con le nostre mani? Ecco alcuni progetti che possiamo realizzare, anche in brevissimo tempo!

Le tecniche del patchwork possono venire in nostro soccorso anche in questo caso: possiamo cucire insieme vari pezzi di stoffa colorata, per far prendere al nostro progetto la forma di una vera e propria calza. Possiamo realizzare delle sovrapposizioni che sembrino dei rattoppi di una calza vera, avendo cura di creare un bordo bianco morbido nella parte superiore. Potete anche cucire sopra le lettere del nome del bambino o dell'adulto al quale appartiene!

E ancora, potete realizzare anche calze per la Befana al patchwork non con la stoffa ma con la carta o i cartoncini, incollando tutto con la colla o con lo scotch: in questo modo potranno darvi una mano anche i bambini di casa, che saranno ben lieti di contribuire a creare l'involucro che ospiterà tanti dolcetti gustosissimi e, speriamo, pochi pezzetti di carbone!

Possiamo anche realizzare una calza all'uncinetto, piccola (che potrà diventare un porta iPod o iPhone) o più grande per tutta la famiglia (che potrà contenere i nostri tablet). Per i più freddolosi perché non usare la maglia?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail