Amore vero, i 5 segni per riconoscerlo


Il sogno del vero amore è forse il desiderio più romantico e genuino. Non è però facile incontrare l’altra metà della mela, probabilmente perché viviamo con la speranza che amore vero voglia significare amore per la vita, mentre potrebbe semplicemente voler dire “amore finché dura”. Non perdiamoci quindi nella durata e cerchiamo di non dare etichette ai sentimenti, sarebbero operazioni inutili e tempo perso.

Come si può riconoscere il vero amore? Esistono 5 segni da cogliere al volo. Li ha identificati la rivista Psychologies. Prima cosa l’amore è misterioso, perché ciò che ci lega agli altri è inspiegabile e soprattutto è necessario lasciare che sia tale. Molte coppie raggiungono il fallimento, quando cercano di definirsi, oppure se accusano l’altro della loro insoddisfazione. Non sono felice perché non ho ancora incontrato la persona giusta… la felicità non si può raggiungere solo con una buona relazione.

Il partner deve essere la persona con cui condividiamo la gioia. L’amore è paura, perché amare significa corre un rischio, che può essere il rifiuto. Attenzione però a non soffocare il rapporto con il timore dell’abbandono. Stare insieme non può essere l’antidoto alla paura della solitudine. Il vero amore è impegnarsi verso l’ignoto. Per vivere una relazione importante è necessario accettare di non avere il controllo sulle nostre emozioni e soprattutto di non poter pianificare la vita.

Sempre secondo la rivista francese, amore è provare desiderio. I corpi si fondono per un unico piacere. Deve essere vissuto come flusso naturale, dove non c’è una corsa alla performance e alla soddisfazione del proprio io, ma si deve cercare un risultato di coppia. Pensiamo a due strumenti che suonano insieme. Infine, l’ultimo segno: amore è sentirsi vivi, nel senso di esistenza. Il partner è l’ideale incarnato e noi esistiamo attraverso i suoi occhi.

Via | Psychologies
Foto | publicdomainpictures.net

  • shares
  • Mail