Miss Italia va in pensione? La Rai vorrebbe cancellare il concorso


Miss Italia getta la spugna... pardon, fascia e coroncina? Sembra proprio che una malinconica uscita di scena, un pensionamento non esattamente anticipato si prefiguri per il concorso di bellezza più antico (la prima edizione è datata 1939), più celebrato, e più amato (vi sfido ad affermare il contrario) del nostro Stivale.

La RAI, a corto di soldi, non ha inserito la storica kermesse nel suo palinsesto per il 2013, cosa che, stando ai due giornali che riportano la notizia - ovvero il quotidiano Libero e il settimanale TV Sorrisi e Canzoni - indicherebbe senza ombra di dubbio la volontà di cancellare la diretta del concorso da Montecatini Terme che si sarebbe dovuta tenere nel prossimo mese di settembre. Dobbiamo crederci?

Davvero l'ammiraglia della nostra tv pubblica vuole "privarsi" di un programma che sebbene non più capace di incollare davanti ai teleschermi milioni di italiani come accadeva un tempo, rappresenta comunque una sorta di simbolo di unità nazionale, un po' come il Festival di Sanremo? Di certo le ultime edizioni di Miss Italia non hanno brillato per gradimento. Shares bassi e ascolti deludenti a fronte di costi altissimi per una kermesse elefantiaca e, diciamocela tutta, abbastanza noiosa, pare abbiano convinto i vertici RAI di viale Mazzini a dire stop al concorso. Del resto, qualche segnale di "stanca" c'era già stato.

Prima il "trasloco" dalla storica cornice di Salsomaggiore a quella di Montecatini, poi l'addio ufficiale alla conduzione di Fabrizio Frizzi, il quale annunciò che l'edizione dell'anno scorso (la numero 73), vinta dalla siciliana Giusy Buscemi, sarebbe stata l'ultima da lui guidata. Insomma, sembra che nessuno abbia più tanta voglia di investire denaro ed energie in Miss Italia. Tranne, forse, la sua organizzatrice e madrina, Patrizia Mirigliani, che sul sito ufficiale del concorso ha fatto inserire tutti i moduli di partecipazione per l'edizione 2013. Del resto il fatto che la diretta tv venga cancellata non significa automaticamente che il concorso non possa comunque svolgersi.

Con minor clamore, minori costi, e senza la solita partecipazione di vip internazionali annoiati giunti lì, evidentemente, solo per fare una comparsata e racimolare un bel po' di soldini senza fatica. La notizia della fine di Miss Italia non è comunque ufficiale, quindi le tante belle fanciulle che sperano di trovare il loro "posto al sole" grazie al concorso possono tenere incrociate le dita e sperare che si tratti solo di una bufala. Quanto a tutte noi altre, che dobbiamo dire, saremo orfane di Miss Italia e... ce ne faremo una ragione!

Foto| Getty Images

  • shares
  • Mail