Rapporto di coppia, la nascita di un bambino può salvare il matrimonio?

Diventare genitore per salvare la propria relazione: può essere un errore pericoloso e non è detto che il matrimonio sia messo al sicuro.

Sintomi gravidanza perdite

Un bambino può salvare un rapporto di coppia o un matrimonio? Se pensate che l’amore di e per un figlio sia una panacea per tutti i male, dovete ricredervi. Chi è già diventato genitore lo sa bene. I figli sono un regalo, un arricchimento, qualcosa di davvero meraviglioso ma non sono una pozione d’amore, purtroppo. L’uomo e la donna che si trasformano in padre e madre vengono messi duramente alla prova.

Si tende a perdere la propria intimità, in molte occasioni, soprattutto finchè il bimbo è piccolo ci si concentra più su quelle che sono le sue esigenze e non su quelle che sono le esigenze proprie o del partner. E ciò può alimentare frustrazioni da parte dei coniugi. Inoltre, mettersi d’accordo sull’educazione non è mai facile. Ci sono i sensi di colpa di chi lavora e non c’è mai, ci sono le visioni diverse di prospettiva e priorità, ci sono le ingerenze altrui, in modo particolare quelle dei nonni, che seppur a fin di bene talvolta sono invadenti e irrispettosi.

Un figlio non può essere una stampella e non si può pensare che sia un modo per mettere al sicuro una relazione già in crisi. Molte volte rappresenta un momento particolarmente critico e difficile anche per le coppie più affiatate e solide. Se desiderate allargare la famiglia, che almeno sia per il motivo giusto. Non fatelo solo per voi, perché una separazione è già difficile quando si è in due, in tre diventa un supplizio, ma fatelo soprattutto per il piccolo, che si merita di avere sempre il meglio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail