La ricetta della mattonella di gelato e amarene, da gustare in attesa dell'estate

L'estate si avvicina e i primi caldi ci fanno desiderare gusti freschi che soddisfino il palato? La mattonella di gelato con le amarene e gli amaretti è la ricetta giusta.

Primi caldi, voglia di freschezza e di gusti sfiziosi, corroboranti, energetici e fruttati. Insomma, desiderio della famosa coccola settimanale a base dolce, con sapori che non appesantiscono e non stufano il palato. E Pinkblog ha la ricetta giusta per soddisfare questi criteri e assaporare un po' di estate già adesso, suggerendovi step by step, come preparare un'ottima mattonella di gelato e amarene, facendo tutto in casa.

Vi serviranno: 300ml di panna liquida da montare, 500gr di crema inglese (in alternativa va benissimo qualsiasi altra cremina liquida del gusto che preferite), 3 cucchiai di liquore dolce, 250gr di composta di amarene, 100gr di amaretti sbriciolati (più qualcuno per servire). Il contenitore in cui riposerà la mattonella sarà una teglia per plum cake per un chilo di prodotto.

Montate la panna a neve ferma con il frullino elettrico in una ciotola capiente, dunque aggiungete la crema inglese e il liquore dolce. Se volete che il risultato finale appaia più sodo potete usare la crema chantilly o la pasticcera al posto di quella inglese, oppure aggiungere un cucchiaio di amido di mais e amalgamarlo bene all'impasto. A questo punto potete già assemblare il dolce, iniziando spargendo gli amaretti sul fondo della teglia per plum cake.

Versate ora con un cucchiaio un po' di mix di crema e panna e uno di composta di amarene. Fate un secondo strato allo stesso modo e poi versate tutta la cremina liquida fino a riempire la teglia. Mettete uno strato di pellicola trasparente ben tesa sopra al dolce e riponete in freezer per 8-10 ore a far rassettare. Passato questo tempo potete sformare la mattonella su un piatto da portata, decorando con amaretti e qualche amarena sciroppata.

Potete anche creare un topping più liquido frullando le amarene e lasciando cadere in modo "artistico" la cremina sul dolce sformato. Resta dolo da chiedersi se un dessert così bello e buono arriverà integro a tavola o ci verrà voglia di assaggiarlo prima. Golosone noi!

Foto | da Pinterest di Jennifer Bates

  • shares
  • Mail