Giuliana di Iceberg, la borsa must have dell'estate 2013

Iceberg ci presenta la nuova icon bag della primavera estate 2013, si chiama Giuliana ed è disponibile in quattro colori fruttati e sbarazzini

Giuliana bag wilde rose

Ogni stagione porta con le se le sue it bag e le sue tendenze ed anche la primavera estate 2013 comincia a riservarci qualche interessante novità. Dopo aver passato un inverno pieno di colori e orpelli, pare proprio che l’estate sarà all’insegna del minimalismo, lo abbiamo visto ieri con la nuova collezione di Max Mara, da Zara con la collezione Kids ed oggi lo vediamo anche oggi con Iceberg. La griffe italiana ci presenta ufficialmente la sua nuova it bag, la bellissima Giuliana!

Giuliana è una borsa minimal chic, versatile e sobria che si può abbinare ad ogni look, è molto essenziale e quindi si potrà indossare sempre, è una vera e propria icon bag come la definisce la griffe, una borsa icona da tenere nell’armadio ed utilizzare tutto l’anno! Il nome della borsa, Giuliana, è un omaggio alla fondatrice del marchio Iceberg, la talentuosa designer Giuliana Marchini Gerani.
La Giuliana bag di Iceberg
Giuliana bag lime and cedarwood
Giuliana bag lime
Giuliana bag red berries
La Giuliana bag è realizzata in pelle di vitello in ogni sua parte e misura 25 centimetri di altezza, 35 di lunghezza e 18 di larghezza. La chiusura è con una clip magnetica, quindi non c’è una zip che forse è l’unico aspetto negativo di questa bag. All’interno ci sono due tasche, una con la zip con inserto in pelle ed un’altra aperta. Questa borsa è perfetta per chi ama lo stile futuristico ed essenziale di Hermes, Celine e Dior, ma vuole un accessorio made in Italy e probabilmente meno costoso.

Giuliana è disponibile in quattro diversi colori molto sbarazzini e allegri: lime, lime e cedarwood con una parte dègradè, wilde rose e red berries, scegliete il colore che vi è più congeniale, a me piacciono molto il giallo lime e il rosa. Questa bag la potete acquistare solo ed esclusivamente nelle boutique Icerberg di Milano, Roma, Riccione e Porto Cervo.

Foto | Iceberg

  • shares
  • Mail