Come controllare l'untuosità eccessiva della pelle durante la stagione calda

Durante la stagione calda la pelle spesso soffre di eccessiva untuosità. Ma una cura quotidiana con i prodotti giusti può combattere o almeno tamponare il problema. Vediamo come.

Per ogni tipo di pelle, ma soprattutto per quelle grasse, l'estate è foriera di problemi di eccessiva untuosità. L'aspetto del derma è lucido, la sensazione al tatto oleosa e il disagio nel mostrarsi cresce. Eppure, avere abitudini e cure quotidiane può ridurre e talvolta combattere il problema, ridonando un aspetto sano e tonico al viso. Vediamo quindi quali sono i rituali di bellezza che ci aiutano ad essere sempre perfette, anche durante la stagione calda.


  • Attenzione all'alimentazione - Non possiamo essere belle fuori se prima non facciamo attenzione a cosa mangiamo. In estate l'alimentazione deve essere leggera e poco elaborata, in quanto i problemi di digestione lenta e cattivo assorbimento dei nutrienti creano disagi non solo sul piano salutistico ma anche su quello estetico. Cerchiamo di limitare i grassi di origine animale, aumentiamo il consumo di frutta e verdura, diciamo si a centrifugati e spremute, ricchi di vitamine e sali minerali, aboliamo gli alcolici. Pelle, unghie e capelli ne trarranno immediato giovamento.


  • Il detergente giusto - Sbaglia chi pensa che più il detergente è aggressivo e assorbente, meglio e prima si risolve la questione della pelle lucida. La reazione immediata è si quella di avere un effetto opaco e "asciutto", ma ahinoi tutto ciò dura davvero poco. La risposta dell'epidermide sarà infatti produrre ancora più sebo per contrastare la secchezza derivata da una pulizia troppo profonda. Scegliamo quindi saponi delicati, che lavano senza aggredire, meglio se con INCI verdissimo, oppure detergenti che contengono una piccolissima percentuale di acido salicilico, in grado di disinfettare senza seccare troppo.

  • La crema solare? Indispensabile - Altro pensiero errato è quello che accompagna le amanti della tintarella, che credono che la crema solare viso sia superflua e sia anche causa di un peggioramento della pelle unta. La realtà è ben diversa, infatti in commercio esistono prodotti specifici che aiutano anzi ad assorbire il sebo in eccesso. Si tratta di creme molto leggere, che si assorbono bene e che talvolta contengono minerali sebo-regolatori al loro interno. Che sia in spiaggia o in città, uno strato di crema con SPF adatto va sempre stesa, anche sotto il maquillage.

  • Make-up minerale - In estate come in inverno il trucco minerale ci fa più belle. In particolare durante la stagione calda ci aiuta a mantenere la pelle matt grazie alla presenza, nelle liste INCI dei suoi prodotti, di ossido di zinco, diossido di titanio e mica, che disinfettano, regolano, opacizzano e riflettono naturalmente la luce. Pelle protetta e più sana, aspetto luminoso e naturale. Che vogliamo di più?

  • Scrub si o no? - Attenzione agli scrub, che sono un ottimo metodo per esfoliare la pelle ma che possono essere troppo aggressivi. In estate è pur vero che ci sono meno problemi di derma secco o che tira, però non dobbiamo sottovalutare l'azione dei raggi solari, che arrossano e sensibilizzano la cute. Se abbiamo una pelle delicata preferiamo maschere purificanti all'argilla bianca al classico scrub e non dimentichiamoci mai di idratare a fondo dopo. Questo gesto non deve essere quotidiano ma avvenire ogni 7-10 giorni, in modo da pulire il derma dalle cellule morte ma senza stressarlo troppo.

  • Magie in borsetta - E se siamo fuori casa e la pelle dà segni di untuosità inattesa? Basta prepararsi all'evenienza per tempo, mettendo in borsetta dei prodotti di "primo soccorso". Innanzi tutto dotiamoci di veline in cotone per tamponare le zone lucide (in commercio ce ne sono in formato pocket create ad hoc per levare da fronte e naso l'oleosità eccessiva) e poi teniamo sempre con noi una buona cipria minerale per dare subito alla pelle la giusta opacizzazione.

Foto | da Flickr di Comment-Economiser.fr

  • shares
  • Mail