Il carbone vegetale aiuta a dimagrire?

Il carbone vegetale è un integratore alimentare che aiuta a combattere il gonfiore addominale e il meteorismo. Ma aiuta anche a dimagrire?



Se soffrite di meteorismo e gonfiore addominale, magari anche di colite o gastrite, il carbone vegetale è un prodotto che può aiutarvi ad alleviare i vostri disturbi.

Si tratta di un integratore alimentare privo di effetti collaterali, che sfrutta le proprietà "adsorbenti" del carbone, ovvero la capacità di queste fibre inerti (che non vengono assimilate dall'organismo), di catturare ed eliminare le bolle gassose prodotte nello stomaco e nell'intestino dalla digestione dei cibi. In questo modo si digerisce più facilmente e soprattutto la pancia non si gonfia come un tamburo.

Il carbone vegetale è davvero molto efficace anche come rimedio contro le intossicazioni, logicamente non "gravi", ad esempio da sovradosaggio di farmaci o da metalli. Il carbone vegetale è costituito da fibre di legno (in genere salice, tiglio o betulla), sottoposte ad un processo di pirolisi, ovvero combustione lenta in assenza di ossigeno. Il prodotto ricavato è caratterizzato da porosità, qualità che gli permette di assorbire tutte le sostanze gassose che trova nel nostro apparato digerente. Insomma, davvero eccellente per combattere tutti i disturbi da cattiva digestione.

A questo unto la domanda sorge spontanea: il carbone vegetale aiuta a anche a dimagrire? Ebbene... no, non proprio. Le sue fibre non hanno il "potere" di assorbire anche il grasso addominale, e neppure di combattere la cellulite. Tuttavia, dal momento che assumere il carbone vegetale riduce il giro vita perché sgonfia la pancia, ci aiuta a mantenerla bella piatta (ottima cosa in previsione della prova costume), e stimola la funzionalità intestinale aiutandoci a risolvere il problema della stitichezza.

Nel caso i nostri disturbi fossero anche una fastidiosa colite, acidità o bruciori di stomaco e magari reflusso gastroesofageo, il carbone vegetale potrebbe essere un ottimo alleato per recuperare il nostro naturale equilibrio. Attenzione all'eventuale interazione con i farmaci, ad esempio la pillola anticoncezionale, perché il potere adsorbente del carbone vegetale riduce anche l'efficacia dei principi attivi dei medicinali, quindi assumeteli a distanza di almeno 3-4 ore. Insomma, non un rimedio "miracoloso" se siamo in sovrappeso, ma comunque un ottimo aiuto per il nostro apparato gastrointestinale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail