Il gelato al ribes, buonissimo e raffinato dessert

Ha un gusto dolce/aspro inconfondibile e raffinato ed è il dessert perfetto per fronteggiare la calura estiva. Cos'è? Il gelato al ribes, buonissimo e freschissimo sfizio.

Che sia rosso o nero poco importa, il ribes è un vero dono della natura, ricchissimo di antiossidanti e vitamina C che migliorano la nostra salute. È un frutto tipicamente estivo, in quanto la raccolta avviene da giugno a settembre e per questo si presta bene a diventare un ingrediente insostituibile delle nostre ricette di cucina di questo periodo. Oggi vedremo come fare un buonissimo gelato al ribes, fresco dessert per combattere la canicola.

Per una decina di porzioni servono: 300gr di ribes nero, 120gr di ribes rosso, 50ml di liquore crème de cassis, 350gr di zucchero semolato, 1 bustina di vanillina, 5 tuorli d'uovo + 5 albumi, 700ml di panna non zuccherata. Per farlo riposare in freezer usate un recipiente in acciaio inox dalle sponde alte e dalla capienza pari a 2,5 litri di prodotto.

Mettete a macerare i ribes nella creme de cassis con due cucchiai di zucchero in una casseruola per una decina di minuti, dopo di che accendete il fuoco e portate ad ebollizione. Lasciate andare per 5 minuti, mescolando bene e poi spegnete, facendo raffreddare il composto. Nel frattempo sbattete in una terrina i tuorli con zucchero e vanillina fino a che il composto non è chiaro e spumoso.

In un'altra ciotola montate gli albumi a neve fermissima e in una terza fate lo stesso con la panna. Quest'ultima andrà poi versata nei tuorli, amalgamata bene e in ultimo unita anche con gli albumi montati. Quando la composta di ribes si sarà freddata, aggiungetela al mix di panna a cucchiaiate e incorporate delicatamente. Date un effetto marmorizzato non mescolando troppo, travasate nel contenitore in acciaio inox e poi riponete in freezer coperto con la pellicola per una notte.

Tirate fuori un quarto d'ora prima di servire e decorate le coppe con qualche acino di ribes rosso (il nero potrebbe risultare troppo aspro).

Foto | da Flickr di Girl Interrupted Eating

  • shares
  • Mail