Gli involtini di pesce spada della tradizione siciliana

Una ricetta facilissima e sfiziosa per preparare in casa gli involtini di pesce spada secondo la tradizione siciliana


Gli involtini di pesce spada sono uno dei piatti più famosi e amati della tradizione della cucina siciliana, ne esistono varie versioni ma quella messinese è la mia preferita, per cui la vediamo insieme. Potete utilizzare il pesce spada fresco o quello surgelato, l’importante è che sia di buona qualità.
Ingredienti

  • 4 fette sottili di pesce spada
  • 1 fetta di pane
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • scorza di limone grattugiata
  • 1 uovo
  • pangrattato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Sale
  • Pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • prezzemolo tritato
  • succo di limone
  • origano

Preparazione
Prendete il pane e togliete la parte esterna, poi tagliatelo a pezzettini e mettetelo ammollo nel latte e fatelo riposare per una decina di minuti. Mettete ammollo nell’acqua l’uvetta e poi tostate i pinoli in padella per qualche minuto, senza farli bruciacchiare. Prendete una ciotola e sbattete l’uovo, unite il sale e il pane scolato e ben strizzato, mettete l’uvetta strizzata, i pinoli, il pepe, la scorza di limone grattugiata, il prezzemolo tritato e il parmigiano.

Passate le fettine di pesce spada nell’olio e poi insaporitele con il sale, mettete al centro della fetta un cucchiaio di impasto e poi arrotolate bene, poi passategli involtini nel pangrattato insaporito con sale e parmigiano. Proseguite così per le altre fette di pesce e poi disponete gli involtini in una pirofila oliata e cuocete a 180°C per 10 minuti circa. Irrorate tutto con una emulsione fatta con olio, succo di limone e origano e cuocete altri 10 minuti.

Servite gli involtini di pesce spada (due a testa) su un letto di insalata insieme a delle fettine di pane tostato oppure con i crostini fritti o al forno.

Foto | da Flickr di grimmo

  • shares
  • Mail