La Paleo diet per perdere peso e le ricette migliori

Volete perdere peso? Allora preparatevi a trasformarvi in "donne primitive" e provate la Paleo diet...



La Paleo diet è l'ultima frontiera delle diete alla moda iperproteiche, e promette non solo di far dimagrire in modo del tutto naturale, ma di riportare il corpo in perfetta salute. Come si può facilmente intuire dal nome, si tratta di un regime alimentare liberamente ispirato all'alimentazione dei primi uomini, che erano cacciatori-raccoglitori.

Per ragioni di contingenza, dato che l'agricoltura non era ancora stata inventata, quei nostri progenitori si cibavano prevalentemente di carne e di pesce, di frutta e di verdura (spontanee), di frutta secca, e si dissetavano con acqua di sorgente alcalina.

In questo modo si garantivano le sostanze nutritive necessarie al loro benessere e un corpo muscoloso e pieno di energia. Infatti sappiamo che a rallentare il metabolismo sono soprattutto i glucidi, e i particolare gli zuccheri raffinati, i cereali, il pane e la pasta e tutti i prodotti da forno lievitati, inoltre il latte e i derivati.

Secondo gli studi della nutrizionista Loren Cordain (Università del Colorado, USA), tutti questi cibi che sono arrivati in una fase tutto sommato recente della storia dell'uomo, non hanno fatto altro che peggiorare la qualità della vita, predisponendoci ad allergie alimentari (come la celiachia), al sovrappeso, a malattie metaboliche come il diabete. Insomma, si torna a "demonizzare" i poveri carboidrati.

Quindi, seguendo la Paleo diet, cosa ci è concesso mangiare per recuperare la favolosa forma fisica dei nostri avi? Ecco una lista:

  • Carne magra, pesce e frutti di mare
  • Frutta e verdura con ortaggi non amidacei (niente patate, tanto per intenderci)
  • Frutta secca, soprattutto pinoli, mandorle e noci (se si deve dimagrire, non più di 100 g al giorno)

I cibi out, invece sono:

  • Cereali
  • Legumi
  • Latte e latticini
  • Farinacei
  • Insaccati
  • Cibi industriali
  • Dolcificanti sintetici
  • Ridurre caffeina e alcool (non più di 3 bicchieri di vino alla settimana)

Per quanto riguarda le ricette della dieta paleolitica, naturalmente non avrete che da cucinarvi quei pochi alimenti concessi combinandoli in modo gustoso. Ad esempio una bella insalatona con petto di pollo alla piastra e un paio di noci aggiunte è un piatto unico ideale, ma andrà benissimo anche un buon pesciolino al forno con contorno di verdure al vapore.

Per la colazione, via libera alle uova e alla frutta, ad esempio una bella banana, e per cena potete anche gustarvi una paleo pizza... pensate un po'. Naturalmente preparata con farina di mandorle e senza mozzarella nel condimento. Anche i dolci saranno tutti molto spartani, a base di frutta secca, di miele, di farina di frutta (di cocco, ad esempio) di cioccolato rigorosamente fondente (senza latte). Buon appetito!

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail