L'amore fatuo, cos'è e perché ce ne innamoriamo?

Che cosa si intende per amore fatuo? Perché si può provare un sentimento simile e quali sono i meccanismi che stanno alla base di un innamoramento davvero molto particolare? Ecco tutto quello che c'è da sapere sull'amore fatuo.

amore fatuo

Che cos'è l'amore fatuo? Quando si prova e perché? Comprendere un universo tanto complicato quanto affascinante e impegnativo come quello dell'amore non è cosa facile. Per fortuna quando si parla di amore la psicologia viene in nostro soccorso, suddividendo questo nobile sentimento in tutte le sue più piccole sfaccettature.

Solitamente quando si parla di amore la prima definizione che ci viene in mente è quella di due persone che decidono di impegnarsi, nel rispetto reciproco, a prendersi cura e rispettarsi l'un l'altro per il resto della propria vita, vivendo insieme, condividendo gioie e dolori e vivendo con naturalezza la propria intimità di coppia.

Cosa vuole dire quando si prova l'amore fatuo? E' un particolare tipo di rapporto di coppia che non prevede tutti i requisiti che solitamente ci si aspetta da due persone che si amano. Ci sono passione, c'è complicità, c'è un impegno reciproco a far funzionare bene le cose, ma manca un tassello che per molti è assolutamente fondamentale: vale a dire l'intimità.

L'amore fatuo è quello che solitamente si prova quando non c'è stato abbastanza tempo per sviluppare la propria intimità, quando si sono bruciate le tappe e si è fatto tutto di corso: fidanzamento brevissimo, magari dopo poco tempo che ci si è conosciuti, matrimonio lampo e poco tempo per sviluppare l'intimità necessaria.

Intimità che può essere recuperata nel corso del tempo con l'impegno reciproco, anche se spesso si tratta di storie che a lungo andare naufragano, proprio perché manca una caratteristica fondamentale dell'amore.

Foto | da Flickr di nanagyei

Via | Maldamore

  • shares
  • Mail