La ricetta della composta di fragole per gustare la frutta fresca

Ecco la ricetta per preparare la composta di fragole per decorare dolci, torte e pancakes


La composta di fragole è una simil marmellata che però si fa in pochi minuti, rispetto alle confetture tradizionali contiene una alta percentuale di frutta rispetto allo zucchero e non si può conservare, se non qualche giorno in frigorifero. Le composte di frutta sono perfette per decorare torte e crostate ma anche per i dolci al cucchiaio, come budini, panna cotta ecc.
Ingredienti

  • 250 grammi di fragole fresche
  • il succo di mezzo limone
  • 4 cucchiai di zucchero a velo

Preparazione
Lavate le fragole sotto l’acqua corrente e poi sgocciolatele velocemente, quindi togliete il picciolo e tagliatele a pezzi abbastanza piccoli. Mettete le fragole in una padella antiaderente con il succo di limone e lo zucchero a velo, mescolate e cuocete a fuoco medio. Le fragole si devono sciogliere completamente e la composta assumere una consistenza quasi gelatinosa.

Fate raffreddare la composta mescolandola ogni tanto. Se volete questa cremina potete lasciarla così com’è, diciamo rustica, oppure potete frullarla con il minipimer in modo da avere una crema liscia. Se volete servire un dessert gourmet a regola d’arte potete anche filtrare la salsa con un colino con le maglie strette con sopra una garza, in questo modo potete togliere anche i semini delle fragole.

La composta di fragole potete considerarla una ricetta di base, potete fare composte con tutta la frutta che più vi piace, come albicocche, pesce, arance, ciliegie ecc. Se usate un tipo di frutta poco succoso aggiungete nella padella anche un pochino di acqua.

Foto | da Flickr di AmazingAlmonds

  • shares
  • Mail