Gonna a matita o pencil skirt, un capo must have

Vi piace la gonna a matita o pencil skirt? Ecco una piccola guida per portarla, sceglierla e abbinarla agli accessori giusti!


La pencil skirt o gonna a matita, è uno di quei capi must have che non possono mancare nel guardaroba di una donna, è versatile ed elegante e dona femminilità e grazia ad ogni tipo di outfit. La pencil skirt, detta anche gonna longuette, è un modello aderente che mette in evidenza in punto vita e fascia i fianchi, arriva generalmente sotto al ginocchio e non presenta spacchi.

La pencil skirt si può scegliere in vari tessuti, colori e fantasie, il modello più classico e amato è quello nero, in tessuto oppure in pelle o ecopelle, ma potete osare con tanti colori e fantasie diverse, ad esempio un arancio albicocca, verde menta, azzurrino, marrone, scegliete in base ai vostri gusti e anche alla stagione. In primavera e in estate potete osare con tonalità fruttate e sbarazzine, in inverno vanno bene tonalità più discrete, come beige, avorio, senape, verde bosco ecc.

Ma come si può abbinare una pencil skirt? In linea di massima questo tipo di gonna va bene per tutti, sia per le magrissime che per le ragazze più burrose, mette in evidenza in punto vita che potete enfatizzare con qualche cintura a fascia. Abbinate la pencil skirt ad una camicia o un top da portare dentro la gonna, a cui potete aggiungere un blazer o un maglioncino, ma anche un cappottino bon ton. A questa gonna vanno abbinati necessariamente i tacchi, questo perché la sua altezza senza tacchi rischia di farci sembrare un po’ tozze, quindi un bel tacco alto è quello che ci vuole. Potete indossare pumps e decolletes, ma anche stivaletti e francesine con i laccetti.

Un look che funziona sempre molto bene è la pencil skirt nera in pelle, abbinata ad una camicetta bianca e a un blazer nero, pumps nere in vernice e un make up sobrio ma deciso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail