Cos'è il lievito a scaglie, le proprietà e come si assume

Il lievito a scaglie è un integratore alimentare usato da tempi remoti per migliorare la salute e rendere più bella la pelle. Vediamo come si assume per ricavarne il massimo dei benefici


Il lievito a scaglie altro non è che il lievito di birra ad uso alimentare, composto quindi da colonie di funghi minuscoli che sono però benefici per il nostro organismo. Questo integratore alimentare si ottiene dalla fermentazione dei residui della birra su una base di malto d'orzo.

Ciò che se ne ottiene viene poi liofilizzato e ridotto in polvere o scaglie. A differenza del lievito di birra in panetti che si usa per fare il pane, questo non è più in grado di fermentare, ecco perché è adatto ad essere assunto così com'è.

L'uso del lievito a scaglie è antichissimo, secondo alcuni documenti già gli egizi ne avevano scoperto e valorizzato i molteplici benefici per la salute e la bellezza. Ma quali sono le proprietà di questo integratore "storico"? Il lievito di birra contiene vitamine importanti, soprattutto quelle del gruppo B, aminoacidi essenziali (che sono i composti da cui si formano le proteine), minerali tra cui cromo e selenio.

Tra gli effetti benefici di una cura a base di lievito di birra a scaglie il principale è il riequilibrio della flora batterica intestinale , con conseguente superamento dei disturbi da malassorbimento e di alcune malattie infiammatorie del colon. Inoltre, grazie al contenuto in vitamine, acido folico, minerali e aminoacidi, il lievito in scaglie contribuisce al recupero e al mantenimento della salute e della bellezza di pelle e capelli.

Ad esempio assumere questo prodotto è consigliato durante i cambi di stagione, quando ci sentiamo più debilitati e siamo soggetti a caduta dei capelli. Come si assume il lievito a scaglie? Con cautela, perché stiamo sempre parlando di un prodotto a base di miceti. Quindi non adoperatelo per più di 2-3 mesi di seguito.

In ogni caso, il lievito si "spolvera" sui cibi proprio come faremmo con il formaggio. E' usatissimo nelle ricette vegane dove sostituisce il parmigiano e conferisce ai piatti un sapore particolare e molto piacevole. Si può usare anche sui dolci e mescolare a mandorle tritate, semi di sesamo o altri semi e spezie. Per le dosi, considerate 4-5 cucchiaini al giorno, senza eccedere. Inoltre, quando acquistate il lievito a scaglie, scegliete sempre il prodotto puro, senza eccipienti o altre aggiunte.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail