La dieta dissociata: il menù settimanale equilibrato per perdere peso

La dieta dissociata è un regime dimagrante equilibrato che si basa sulla separazione di determinate categorie di alimenti in modo che non compaiano nello stesso pasto. Vediamo lo schema settimanale corretto


Per curarsi in modo naturale da una malattia che lo aveva colpito, il dott. Hay "inventò" la dieta dissociata, che gli permise di recuperare la salute e di aiutare milioni di persone nel mondo a dimagrire in modo equilibrato e senza soffrire la fame.

Secondo gli studi del dottor Hay, la maggior parte degli squilibri metabolici erano legati ad alcune specifiche abitudini alimentari del tutto errate. Tra queste il mangiare troppo rispetto alle esigenze del corpo, e soprattutto l'assumere troppa carne e carboidrati raffinati ogni giorno.

Aveva inoltre notato che combinando nello stesso pasto determinate categorie di alimenti, ad esempio carboidrati, proteine e alimenti acidi (soprattutto frutta), si rischiava di rallentare il metabolismo e creare scompensi. Al contrario, semplicemente creando menù equilibrati in cui si "dissociassero" le proteine dai carboidrati, si preferissero i farinacei integrali e fossero sempre presenti sia la frutta che la verdura, era possibile stare meglio e dimagrire. Ecco lo schema settimanale della dieta dissociata, è molto facile da seguire, non punitivo e davvero equilibrato.


  • Lunedì
    Colazione: un bicchiere di latte scremato (anche di soia) con fiocchi dei creali integrali
    Spuntino: spremuta fresca di pompelmo
    Pranzo: 80 g di pasta con pomodoro e basilico, 150 g di carote crude condite con 1 cucchiaino di olio evo e limone
    Merenda: una pera
    Cena: Minestra di verdure con legumi e un'insalata di verdure cotte
  • Martedì
    Colazione: 1 yogurt magro e caffè d'orzo
    Spuntino: spremuta di agrumi
    Pranzo: 150 g di pesce magro (es. dentice) cotto al cartoccio con contorno di insalata verde condita con un cucchiaino di olio evo e succo di limone
    Merenda: un kiwi
    Cena: Minestra di verdure e legumi con un contorno di insalata verde
  • Mercoledì
    Colazione: un bicchiere di latte scremato con cereali integrali
    Spuntino: una pesca
    Pranzo: 80 g di riso con zucchine e melanzane grigliate
    Merenda: una banana
    Cena: Minestra di verdure e legumi con contorno di insalata verde
  • Giovedì
    Colazione: uno yogurt magro
    Spuntino: due albicocche
    Pranzo: 80 g di pasta con pomodoro e basilico con contorno di cruditè in pinzimonio
    Merenda: un centrifugato fresco di carote
    Cena: 80 g di tonno al naturale con contorno di insalata fresca
  • Venerdì
    Colazione: un bicchiere di latte scremato con cereali
    Spuntino: una spremuta fresca di agrumi
    Pranzo: 150 g di petto di pollo alla piastra con contorno di pomodori
    Merenda: una pesca
    Cena: Vellutata di carciofi e patate con contorno di insalata verde
  • Sabato
    Colazione: uno yogurt magro
    Spuntino: una mela
    Pranzo: 80 g di riso ai funghi con contorno di insalata mista
    Merenda: una spremuta di agrumi
    Cena: 150 g di scaloppine al limone con contorno di insalata di indivia e ravanelli
  • Domenica
    Colazione: un bicchiere di latte con cereali
    Spuntino: due fette di ananas fresco
    Pranzo: 80 g di coniglio con contorno di melanzane grigliate
    Merenda: un succo di frutta fresco
    Cena: 50 g di riso con carote e un contorno di insalata fresca

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail