Gli addobbi natalizi da mangiare per l'albero di Natale

Gli addobbi natalizi da mangiare sono una valida alternativa alle classiche decorazioni, sono buonissimi e si possono preparare e gustare anche insieme ai bambini!


Gli addobbi natalizi sono bellissimi, rendono la casa accogliente e confortevole e si possono usare un po’ in tutte le stanze, basta aggiungere dei piccoli peluches, delle statuine, ghirlande o rami e tutto sembra più allegro e spensierato. Le decorazioni di Natale si possono preparare in casa o acquistare con cura nei mercatini o su internet e poi combinare tra loro per rendere unica la nostra casetta!

Se volete rendere l’albero di Natale davvero originale potete fare degli addobbi da mangiare, quindi alternare oggettini di legno, di ceramica, fimo e pannolenci con cose che si possono gustare quando ci si trova a passare davanti all’albero. Le decorazioni mangerecce vanno scelte e preparate con cognizione di causa, in base alla loro durata. Innanzitutto ricordate che ogni cosa che poi va mangiata si deve confezionare e isolare a dovere, potete usare le bustine di plastica che si trovano abbastanza facilmente e sono anche economiche, inoltre non coprono i vostri piccoli capolavori.

Tra le decorazioni da mangiare più carine ci sono i classici cioccolatini che potete fare anche a tema natalizio, basterà procurarsi degli stampini appositi ma li potete trovare anche a pochi euro. Molto buoni e carini da vedere i biscottini di Natale, ad esempio i classici frollini decorati con la glassa colorata oppure quelli con la pasta di zucchero. I miei preferiti sono gli omini di pan di zenzero, i classici gingerbread, che potete decorare con le glasse in modo da creare tanti personaggi diversi.

I cioccolatini possono durare, lontani il più possibile dalle lucette, anche 15 – 20 giorni, per i biscotti direi di non superare i 4 – 5 giorni, quindi organizzatevi in modo da consumarli per tempo.

Foto | da Flickr di chroemli

  • shares
  • Mail