Come lavare a secco un tappeto in lana

Lavare a secco un tappeto di lana è possibile e consigliabile, per poter detergere a fondo il nostro complemento d'arredo. Ma utilizzando solamente i prodotti giusti e secondo i tempi e le modalità d'uso.

lavare a secco un tappeto

Lavare a secco un tappeto di lana è la scelta migliore, sia per non rovinare il materiale e il colore con un lavaggio con acqua e la conseguente asciugatura al sole (che potrebbe richiedere molto tempo provocando lo scolorimento dell'accessorio per la casa) sia per praticità e comodità.

Per poter lavare un tappeto non dovremo far altro che acquistare il kit per il lavaggio a secco, che solitamente è proposto con prodotti sotto forma di polvere o di schiuma. Ovviamente esistono anche dei rimedi naturali per lavare un tappeto, come potete vedere nel video qui sotto, ma se avete optato per il lavaggio a secco, ecco come procedere.

Prima di lavare a secco il tappeto di lana, passate sopra l'aspirapolvere con cura, per poter togliere ogni traccia di polvere o altri residui, così sarà più facile lavarlo. Passate l'aspirapolvere sia da un lato sia dall'altro, così sarete certi di aver fatto un lavoro perfetto.

A questo punto leggete con attenzione le istruzioni riportate sul prodotto: solitamente vi basterà applicare un po' di prodotto sul tappeto, lasciando agire per qualche tempo, da mezz'ora a un'oretta. Poi con una spazzola morbida potrete andare a trattare tutto il tappeto, avendo cura di passare un paio di volte nelle zone che vi sembrano necessitare di una maggiore pulizia.

Il vostro tappeto è ora pulito: potete lasciarlo qualche ora all'aria, ma non al sole, se il prodotto ha un odore troppo intenso.

Foto | da Flickr di rosipaw

  • shares
  • Mail