Dermatite seborroica nelle donne: i rimedi naturali per una pelle morbida

La dermatite seborroica è una malattia infiammatoria della pelle che si manifesta con l'eruzione di chiazze rossastre desquamate. Vediamo come curarla con i rimedi naturali

La dermatite soborroica è una delle malattie della pelle più comuni e diffuse. Colpisce le aree più ricche di ghiandole sebacee, come il cuoio capelluto, le aree del viso intorno al naso e tra le sopracciglia, la zona dell'inguine.

Tuttavia, può insorgere anche in altre parti del corpo, come gli arti. Si manifesta con la comparsa di crosticine arrossate, pruriginose e desquamate, che nel cuoio capelluto si trasformano nella tipica "forfora grassa". Le cause della dermatite seborroica non sono del tutto chiare, anche se la familiarità gioca un ruolo cruciale.

Dermatite-seborroica-rimedi-naturali

Talvolta ha un'origine allergica, ad esempio può rappresenta il sintomo secondario di una intolleranza alimentare. Anche chi soffre di celiachia, ad esempio, è più soggetto alla dermatite. Secondo alcune scuole di pensiero a provocare questa infiammazione cutanea, invece, è piuttosto l'azione di un fungo chiamato Malassezia.

Qualunque sia la causa, questa patologia cutanea infiammatoria si cura con i classi cortisonici e con un prodotto molto efficace chiamato alukina, ma si tiene a bada soprattutto con i rimedi naturali. Innanzi tutto, per veder regredire i sintomi si deve agire sull'alimentazione.

Una dieta troppo ricca di zuccheri e lieviti, infatti, sembra favorire la malattia perché di queste sostanze si "nutrono" i funghi della pelle. Ecco che, quindi, si consiglia di modificare l'alimentazione riducendo al minimo cibi come pane bianco, pizza e dolci da forno, ma anche bevande alcoliche e latticini, e aumentando piuttosto cibi sfiammanti e a basso indice glicemico tra cui verdura, proteine magre (carne, pesce, uova, legumi), frutta e cerali integrali.

Per purificare la cute e renderla morbida e compatta si possono poi effettuare ogni tanto dei bagni con bicarbonato di sodio e (in caso di dermatite seborroica del cuoio capelluto), sciacqui con aceto.

Altri ottimi prodotti che aiutano a rimuovere delicatamente le crosticine e ad alleviare il prurito ci sono pomate e oli a base di tea tree oil, di ginko biloba, di aloe vera, di olio di iperico, di echinacea.

Si tratta di sostanze naturali che hanno un'azione antinfiammatoria, antimicrobica e sebonormalizzante. Inoltre, per la detersione è consigliabile gettare via tutti i prodotti aggressivi e ricchi di petrolati e parabeni, e invece puntare su saponi naturali con effetto lenitivo come il sapone di Aleppo. Ottimi anche i trattamenti a base di argilla verde che rendono la pelle liscia e compatta, purificata.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail