Dolori muscolari diffusi e stanchezza: le cause e le cure da seguire

Una sensazione di spossatezza e dolori muscolari da cosa possono dipendere? Vediamo le possibili cause e come risolvere il problema

Sentirsi sempre stanchi, deboli, con dolori muscolari ovunque, è una condizione molto frustrante che può avere svariate cause. Talvolta si tratta solo di mancanza di sonno, associata a condizioni di stress che sottopongono i muscoli a forte tensione (anche senza che ce ne accorgiamo), e che si può superare con un po' di riposo e un cambiamento dello stile di vita.

Molte carenze nutrizionali si manifestano, inoltre, con questi sintomi. Ad esempio bassi livelli di ferro, di acido folico, di potassio, di magnesio o di calcio, possono farci sentire stanchi e indebolire anche la muscolatura.
Dolori-muscolari-diffusi

In questi casi è bene sottoporsi ad un semplice test del sangue per scoprire eventuali forme di anemia e di carenza nutrizionale e porvi rimedio con una dieta adeguata o l'assunzione di integratori. Una possibile causa endocrina della spossatezza e dei dolori ai muscoli è l'ipotiroidismo, ovvero una disfunzione della ghiandola tiroide che produce meno ormoni di quanto sarebbe necessario. In questo caso per scoprirlo ci si sottopone ad alcune analisi del sangue e ad una visita dall'endocrinologo, che potrà, eventualmente, prescrivere una terapia ormonale sostitutiva.

Una malattia autoimmune come la fibromialgia, può ugualmente produrre, tra i sintomi, la stanchezza cronica e fitte ai muscoli. Si tratta di una patologia altamente invalidante che coinvolge tutto l'apparato connettivo e che va diagnosticata attraverso una visita accurata che si basa sugli stessi principi dalla digitopressione.

Le cure non sono risolutive, ma ad esempio svolgere regolare attività fisica sembra alleviare i dolori. Malattie infettive "latenti" come la mononucleosi , poi, talvolta provocano questi sintomi, in associazione all'ingrossamento dei linfonodi del collo.

Purtroppo dolori muscolari diffusi e stanchezza sono anche i primi sintomi di una malattia degenerativa come la sclerosi multipla, anche in questo caso da diagnosticare dopo una visita dal medico e una serie di esami fisici e neurologici incrociati.

Infine, non scordiamoci anche anche le malattie dello stomaco e dell'intestino (come la sindrome del colon irritabile e il morbo di Crohn) che si associno a problemi di malassorbimento, producono i sintomi succitati, così come il diabete. Insomma, davvero un'ampia casistica di possibili cause da valutare con il proprio medico in base anche agli atri sintomi associati.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail