Pasta di sale: gli ingredienti alternativi per modificare l'impasto base

La pasta di sale ha una ricetta dinamica che può essere variata all'occorrenza. Come? Aggiungendo uno o più ingredienti speciali che modificano l'impasto

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:54:"Pasta di sale, ingredienti alternativi: colla vinilica";i:3;s:53:"Pasta di sale, ingredienti alternativi: olio vegetale";i:4;s:55:"Pasta di sale, ingredienti alternativi: succo di limone";i:5;s:53:"Pasta di sale, ingredienti alternativi: amido di mais";i:6;s:72:"Pasta di sale, ingredienti alternativi: coloranti e materiale decorativo";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:1054:"

Modificare impasto base pasta di sale

La pasta di sale, fra le sue mille qualità, ha anche quella di avere una ricetta dinamica, pronta ad essere modificata a necessità, per soddisfare le nostre esigenze artistiche. L'impasto base, fatto di farina, sale e acqua, può infatti essere addizionato con altri ingredienti "speciali" che ne cambiano effetto e consistenza.

Ma quali sono questi alleati dei nostri attacchi d'arte e, soprattutto, che funzione svolgono sul panetto di pasta standard? Pinkblog vi svela i segreti dei principali.

Modificare impasto base pasta di sale

Foto | da Flickr di Elin B

";i:2;s:776:"

Pasta di sale, ingredienti alternativi: la colla vinilica

Colla

Utile a rendere l'impasto più elastico, la colla vinilica (talvolta sostituita da quella per carta da parati) viene spesso aggiunta alla ricetta base della pasta di sale per godere del suo prezioso aiuto. Ne basta un cucchiaio appena (considerando i dosaggi standard per un panetto) per rendere la sfoglia più morbida e facile da lavorare. Unico contro: la colla è chimica, al contrario di tutti gli altri ingredienti della pasta di sale che sono, invece, naturalissimi.

Foto | da Flickr di Sam-Cat

";i:3;s:576:"

Pasta di sale, ingredienti alternativi: l'olio vegetale

Olio vegetale

Altro ingrediente utile per migliorare la malleabilità dell'impasto è poi l'olio vegetale. Come per la colla vinilica basta aggiungere alla ricetta un solo cucchiaio, bastevole per trasformare il panetto in una morbida sfoglia di pane da strapazzare come si vuole.

Foto | da Flickr di cottonseedoil

";i:4;s:906:"

Pasta di sale, ingredienti alternativi: il succo di limone

Succo di limone

Il succo di limone è un prodotto non del tutto nuovo alla rubrica di Pinkblog sulla pasta di sale. Ne avevamo parlato infatti a proposito della produzione di gioielli e monili, in quanto il succo di limone è in grado di influire sulla consistenza dei lavoretti una volta seccati. Se vogliamo che siano più duri e resistenti basta infatti aggiungerlo in parti variabili (a seconda del risultato che desideriamo ottenere possiamo perfino sostituirlo del tutto all'acqua) alla ricetta base.

Foto | da Flickr di bertholf

";i:5;s:718:"

Pasta di sale, ingredienti alternativi: amido di mais

Amido di mais

L'amido di mais, meglio se usato insieme al bicarbonato di sodio, in quasi totale sostituzione della farina, può modificare la ricetta della pasta di sale in modo interessante. La combinazione degli ingredienti può infatti dare vita ad un impasto bianchissimo che ci permetterà di ottenere lavori compatti ad effetto porcellana.

Foto | da Flickr di Scott McLeod

";i:6;s:997:"

Pasta di sale, ingredienti alternativi: coloranti e materiale decorativo

Coloranti

Dopo la carrellata di ingredienti atti a modificare le consistenze, ecco che arriviamo a quelli per dare più brio alla parte decorativa della pasta. Aggiungere spezie o coloranti alimentari, pittura acrilica, vernice fluorescente, perline, glitter e altri materiali all'impasto base, ci permette di lavorare con un panetto innovativo, personalissimo e perfetto per soddisfare la nostra creatività del momento. A seconda del bisogno, la ricetta classica si presta a modifiche minime o sostanziali, in grado di renderci ancora più orgogliose del risultato finale.

Foto | da Flickr di Nagarjun";}}

  • shares
  • Mail