Come fare i fumenti per una pulizia del viso perfetta

I fumenti sono un buon metodo per dilatare i pori prima della pulizia del viso. Ma come eseguire questo rituale correttamente? Ecco tutto ciò che bisogna sapere

Suffumigi pulizia viso

La pulizia del viso è un rituale di bellezza che ogni donna dovrebbe eseguire almeno due volte l'anno, in prossimità del cambio di stagione primaverile e autunnale. In questi particolari periodi la pelle è infatti più bisognosa di coccole e cure, in quanto risente del cambio di clima, di temperature e di alimentazione.

Momento indispensabile per una corretta pulizia del viso è far precedere lo step di lavaggio e/o posa di prodotti esfolianti da una buona sessione di fumenti. Il vapore infatti aiuta i pori a dilatarsi e a rendere così più efficace l'azione igienizzante e astringente degli altri cosmetici.

Non solo, un buon suffumigio è già metà dell'opera di pulizia, in quanto l'acqua calda amalgamata con oli essenziali o altri ingredienti adatti allo scopo, favorisce in modo naturale la disinfezione della cute, liberandola dalle cellule morte, dalla sporcizia e favorendo l'eliminazione degli odiati punti neri.

Il primo step è quello di mettere a bollire un litro d'acqua in una pentola. Nell'attesa che il liquido arrivi ad ebollizione prepariamo il nostro angolo di bellezza posizionando un sottopentola sul piano da lavoro, un asciugamani pulito sufficientemente grande da coprirci il capo e qualche strappo di carta assorbente.

Suffumigi pulizia viso

Se vogliamo rendere l'azione del vapore ancora più efficace possiamo poi aggiungere all'acqua tirata via dal fornello, un cucchiaio di bicarbonato di sodio o qualche goccia di olio essenziale a scelta fra tea tree, limone, arancio dolce, citronella, menta, rosmarino o lavanda.

Dopo aver amalgamato gli oli all'acqua avviciniamo il viso struccato e lavato con un latte detergente delicato ai vapori caldi, coprendo la testa con l'asciugamano. Cerchiamo di tirare indietro i capelli con un cerchietto, in modo da non avere il fastidio delle ciocche sul guance e fronte.

In pochi minuti sentiremo la circolazione attivarsi, inizieremo a sudare e proveremo un benefico effetto rilassante. Teniamo vicini gli strappi di carta assorbente e usiamoli qualora il sudore ci desse fastidio agli occhi. Dopo 10-15 minuti di fumento la pelle sarà leggermente arrossata ma anche più pulita.

Umettiamo l'umidità in eccesso e passiamo alla pulizia del viso vera e propria, con olio indiano, scrub, tonici esfolianti o cataplasmi a base di argilla ventilata. Non dimentichiamo in ultimo di idratare l'epidermide con un velo leggero di crema ad assorbimento veloce.

Suffumigi pulizia viso

Gallery | da Flickr di kinojam; Skakerman; shalommama

  • shares
  • Mail