Come scegliere l’illuminazione per il bagno più efficiente

Scegliere l’illuminazion per il bagno più funzionale ed efficiente è indispensabile per poter arredare in maniera perfetta e ideale questa stanza della casa. Ecco i nostri consigli per scegliere l’illuminazione più adatta.

Quando arrediamo ogni stanza della casa è bene prestare grande attenzione al tipo di illuminazione che andiamo ad inserire al suo interno. In particolare l’illuminazione per il bagno deve essere scelta con massima cura, sia per utilizzare prodotti resistenti ad un ambiente caldo-umido e soggetto a schizzi di acqua, sia per non lasciare nessuna zona in ombra.

Quando pensate all’arredo per il bagno, dovete anche pensare a importanti punti luce che possano permettervi di sfruttare al meglio gli arredi che avete scelto: sicuramente un punto luce dedicato dovrà essere posizionato per illuminare lo specchio, così come un lampadario a plafoniera o un braccio con faretti dovrebbe essere collocato sul soffitto, esattamente al centro, per irradiare di luce tutto l’ambiente.

I faretti, poi, possono essere molto utili anche per illuminare meglio alcuni angoli del bagno: possono essere comodamente collocati sulle pareti o diventare delle decorazioni della stanza, mentre per mobili infilati in angoli bui consiglio di considerare delle luci a Led che si accendano quando li aprite, così da avere l’illuminazione più adatta alle vostre esigenze proprio nel momento in cui vi serve, senza sprechi.

Per poter rendere la vostra illuminazione per il bagno versatile e funzionale alle vostre esigenze, potete anche posizionare delle lampade con bracci che si muovono per spostare il punto luce dove più vi serve: non dimenticate che spesso la zona della doccia è quella che rimane più in ombra, magari perché ricavata in un angolo della stanza. Pensate a delle luci dedicate come quelle proposte nel video qui sopra.

Foto | da Flickr di kerryanndame

Ultime notizie su Pink crime

Tutto su Pink crime →