Ristrutturare casa con 8 consigli per non sbagliare

Sono 8 i consigli per una perfetta ristrutturazione di casa, tutti da tenere a mente per un risultato che soddisfi

Ristrutturare casa, operazione che avviene periodicamente o per manutenzione ordinaria o perché ci siamo stufati di arredi, tappezzeria e pavimenti e vogliamo rimodernarla, può essere una grande fonte di stress. Fortunatamente, anche se affidarsi ad un professionista leva dall’impaccio di decidere (e quindi anche di sbagliare), esistono comunque dei modi per fare da se e ottenere un buon risultato. Ecco gli 8 consigli per una ristrutturazione perfetta.

  1. Il pericolo tubature – Se abbiamo in mente un progetto che riassetti anche i tubi di cucina e bagno, cerchiamo di non puntare sul fai da te, ma verifichiamo che il nuovo volto che vogliamo dare alla casa sia compatibile con le modifiche che vogliamo effettuare. Il rischio di fare danni è altissimo.
  2. Riorganizzare gli spazi – Spesso l’esigenza di risistemare casa nasce da un desiderio di maggiore spazio. Ma per farlo spesso non è necessario demolire, quanto più dare una rinfrescata alle pareti, acquistare mobili più funzionali e più adatti ai bisogni della famiglia.
  3. Gli stickerNe avevamo parlato pochi giorni fa come di una delle migliori tendenze low cost del periodo. Ma di sticker non ci sono solo quelli decorativi, ne esistono anche di “furbi” che simulano la lamina in legno o in metallo. In questo modo si può cambiare volto ad ante, porte e quant’altro senza sborsare un patrimonio. Anche i pavimenti incollati sono un’ottima soluzione e ce ne sono di davvero bellissimi in materie plastiche ad effetto pietra, marmo o legno molto fedeli agli originali.
  4. Acquistare le materie prime – Si sa, avere le maestranze in casa spesso ci porta a lasciar fare a loro tutto, anche l’acquisto dei materiali per i lavori. Però così si corre il rischio di spendere di più per via dell’intermediario. Facciamoci stilare una lista di ciò che occorre e invece acquistiamo noi tutto scegliendo le offerte migliori.
  5. Donare l’eccesso – Quando si ristruttura casa in genere si butta molta roba che non serve più. Ma un modo intelligente per non sprecare nulla è eliminare solo ciò che è danneggiato e invece donare il resto ad organizzazioni caritatevoli.
  6. Partecipare alle aste giudiziarie – In genere si riescono ad acquistare mobili, elettrodomestici e complementi d’arredo a prezzi davvero vantaggiosi. Quindi, perché non sfruttare anche questa opportunità per risparmiare qualche soldo e rinnovare casa?
  7. Prendere spunti esterni – Sfogliare riviste e navigare sui siti di architettura e design può essere un buon modo per vedere quali sono le ultime tendenze casa. Può servire da ispirazione o può anche farci desistere da un progetto che avevamo in mente e che invece una volta visto su carta non ci soddisfa più tanto.
  8. Organizzare il calendario – Ci sono periodi dell’anno migliori di altri per ristrutturare casa e ovviamente tutto anche dipende dal tipo di importanza dei lavori da fare. Ad esempio, in estate le aziende di riscaldamento sono più portate a fare offerte, quindi è un aspetto da considerare se si volessero cambiare i caloriferi. E sempre in estate è più facile approfittare delle ferie dei coinquilini del palazzo per martellare e fare rumore senza disturbare la quiete. Altro aspetto da non sottovalutare.

Via | dsgnworld
Foto | d Flickr di rogue-design

I Video di Pinkblog