Hai perso il pollice verde? Scarica queste App per la cura delle piante

Hai perso il pollice verde? Dai un’occhiata a queste App per la cura delle piante, e scopri la tua preferita, per mantenere in vita le tue piante

Avere delle piante in casa è una gioia non solo per gli occhi, ma anche per la mente. Le piante sono infatti nostre alleate contro lo stress, contro l’ansia e migliorano il nostro umore. Questa gioia va però a farsi benedire se le nostre piante iniziano a morire a destra e a manca. È successo anche a te? A me succede più spesso di quanto non mi piaccia ammettere. E dire che adoro le piante, ma temo proprio che questo amore non sia affatto ricambiato. La buona notizia però è che esistono delle App per prendersi cura delle piante. Queste applicazioni possono cambiare la tua vita, e soprattutto quella delle povere piante che cercano di sopravvivere nella tua casa!

Insomma, nella vita non potremo far andare tutto per il verso giusto, ma quantomeno potremo mantenere in vita le nostre piante!

In questo articolo voglio dunque segnalarti una bella lista di app per curare le piante e mantenerle sane e soprattutto vive! Troverai anche una lista di app per riconoscere le piante, in modo da sapere sempre “con chi hai a che fare” e come accudire il verde della tua casa.

Prova queste App per la cura delle piante

  • Waterbug Plant: se anche tu dimentichi spesso e volentieri di dare l’acqua alle piante, questa è l’app che fa per te! Waterbug Plant ti ricorderà infatti di innaffiare le piante attraverso delle notifiche, ti fornirà informazioni sulla potatura, sui parassiti delle piante e sulle posizioni migliori in base alle diverse tipologie.
  • Orto pollice verde: se vuoi cimentarti nella coltivazione degli ortaggi, “Orto pollice verde” potrebbe fare al caso tuo. L’app ti fornirà infatti tante informazioni utili in merito al periodo di semina, la quantità di acqua da fornire e su tutti gli altri aspetti della coltivazione.
  • Tomappo: già il nome di questa applicazione è molto carino (un mix fra le parole “Tomato” e “App”), ma questa applicazione ha anche tanto altro da offrire. Qui troverai infatti informazioni per coltivare un bellissimo orto, basandoti anche sul calendario lunare (notoriamente in grado di influenzare la crescita dei semi e ogni passaggio dell’attività del giardinaggio). Troverai anche tante informazioni in merito ai parassiti e pidocchi delle piante, promemoria per dare l’acqua alle piante regolarmente e molto altro.
  • Gardenia : questa applicazione gratuita contiene un database con più di 2000 specie di piante. Ad ogni specie sono associate informazioni in merito alla cura, aggiornamenti sul meteo e sulla temperatura e tanti altri servizi utili.

Come riconoscere e curare le piante?

App per riconoscere piante

Se oltre a prenderti cura delle piante vuoi anche imparare a riconoscerle, ti segnaliamo altre due app utilissime per questo scopo. Anche stavolta ti consiglio di provarle tutte e di scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

  • Garden Tags – Plants & gardens: se vuoi riconoscere un fiore o una pianta, questa è l’app che fa al caso tuo. Garden Tags ti permette infatti di catalogare le piante, di creare etichette personalizzate e consultare tutte le informazioni fornite (anche) da un nutrito gruppo di giardinieri professionisti e amatoriali, che amano condividere le loro conoscenze con gli altri utenti.
  • Blossom: infine ti segnalo anche l’App Blossom, che anche in questo caso ti permetterà di identificare la pianta e di ricevere informazioni e curiosità. Anche Blossom, tra l’altro, ti fornirà dei promemoria per ricordare di innaffiare le piante, un servizio perfetto per noi smemorate!

Scarica una di queste applicazioni, provala e preparati ad avere anche tu il famigerato e tanto agognato “pollice verde“!

Foto da Pixabay