parliamo diMind Wellness

Chi vive un disagio emotivo affronta spesso momenti di profondo sconforto e smarrimento. Nell’arco della nostra vita può accadere di trovarci ad affrontare momenti di difficoltà e dolore, problemi emotivi che – in alcuni casi – possono manifestarsi apparentemente senza alcuna ragione. In realtà c’è sempre una ragione quando avvertiamo un disagio emotivo, ma riuscire a identificarla non è facile, specialmente quando ci si trova nel bel mezzo della “tempesta”, quando “tutto sembra troppo”.

Se in questo periodo della vostra vita avete accanto una persona che sta attraversando un momento del genere, riuscire a mostrare il vostro supporto sarà un gesto splendido e molto importante.

In situazioni di questo genere vorremmo pronunciare le frasi giuste, vorremmo aiutare la persona cara spronandola a risollevarsi e ad afferrare la vita, a dare il meglio di sé in ogni circostanza, anche in quelle più dure. Spinti da questo intento, potremmo però finire con il pronunciare frasi che rischierebbero solo di far soffrire ulteriormente la persona che le ascolta.

Di quali frasi stiamo parlando? E cosa bisognerebbe dire a chi soffre di questo genere di disagi? Scopriamolo insieme.

1) Non ci pensare …

Chi soffre di depressione, ansia, chi è molto triste apparentemente senza ragione, non sceglie di “pensare” ai propri problemi. Certe volte sembra che il malessere invada la mente e il corpo, causando astenia, spossatezza, mancanza di motivazione e scoraggiamento. Purtroppo non basta “non pensare” al disagio che stiamo provando, per farlo sparire.

2) Ma quale disagio emotivo? Non hai niente

Anche in questo caso si tratta di una frase da evitare. Dire a chi soffre che “non ha niente” ridicolizza le sensazioni che prova, il dolore che prova. Se una persona si sta aprendo con voi, non minimizzate i suoi problemi. Finireste per farlo/a chiudere ancor di più. Dire una frase del genere a chi soffre di un disagio emotivo, lo porterà tra l’altro a ignorare un campanello d’allarme che invece andrebbe ascoltato e affrontato in modo consapevole.

3) E’ tutto nella tua testa

E’ vero, chi affronta un disagio emotivo deve fare i conti con qualcosa che si trova davvero dentro la sua testa. Non si tratta di una gamba rotta, non si tratta di un problema al cuore. Si tratta di qualcosa di impalpabile, invisibile, e quindi – per molti – inesistente. Per quanto non riusciate a comprenderlo, evitate di minimizzare il problema o di ridicolizzarlo dicendo che non esiste.

4) Però quando sei con gli amici ridi e scherzi…

Vi è mai capitato di sentirvi dire una frase del genere quando, ad esempio, cercate di aprirvi con i vostri familiari o con le persone più vicine? È molto sgradevole e scoraggiante. Probabilmente è vero che quando si trova in compagnia, il vostro caro si mostra allegro e a proprio agio, ma ciò non implica che dentro non stia soffrendo. Se si sta aprendo con voi vuol dire che pensa di poter essere se stesso in modo completo, senza dover fingere. Non portatelo a pensare che non sia davvero così.

5) Ma alla fine che problemi hai?

Trovare una risposta a questa domanda non è semplice. Chi soffre di depressione, ansia, angoscia o di un qualunque altro disagio emotivo spesso sa bene di non avere problemi evidenti. Magari ha un buon lavoro, una bella famiglia ed è in salute, quindi perché mai dovrebbe sentirsi in questo modo? Perché mai dovrebbe lamentarsi? Anche in questo caso, si tratta di una frase da non “gettare” senza neanche pensare alle possibili implicazioni per chi la ascolta.

Cosa dire a chi affronta un disagio emotivo?

disagio emotivo frasi

Ma a questo punto cosa bisogna dire a chi vive un disagio emotivo? Per essere davvero di sostegno, potreste mostrarvi sinceramente interessati, pronunciando frasi come:

  • Grazie per esserti sfogato/a con me. Posso fare qualcosa per farti stare meglio?
  • Se hai voglia di parlarne ti ascolto
  • Sei importante per me e ci tengo che tu stia meglio
  • Hai voglia di parlare con me del tuo problema? E se no, con chi preferiresti parlarne?

Se la persona a voi cara avverte malessere e non riesce a risollevarsi, ricordategli che può rivolgersi a uno psicologo che possa aiutarla ad affrontare il disagio e a ritrovare la serenità che per il momento sembra tanto lontana.

Foto da Pixabay

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto