Si sente sempre più spesso parlare di endometriosi, ovvero la presenza di endometrio, mucosa che normalmente riveste esclusivamente la cavità uterina, all’esterno dell’utero. Tale patologia può interessare la donna già alla prima mestruazione (menarca) e accompagnarla fino alla menopausa.

Sebbene in passato vi avevamo già parlato di alcuni segnali che possono farvi pensare a tale problematica, in questo articolo vogliamo, invece, darvi alcuni suggerimenti per quanto riguarda alcuni cibi che potrebbero aiutare e altri che dovrebbero essere evitati

Endometriosi: cibi consigliati e quelli da evitare

Prima di dare qualche suggerimento sui cibi che potenzialmente sono consigliati e altri che andrebbero evitati, vogliamo premettere che quando si parla di “dieta per endometriosi” i pareri medici sono spesso in disaccordo. Si tratta infatti di una patologia sulla quale si sa ancora relativamente poco e per la quale occorrono diverse strategie da mettere in atto per poter stare meglio.

Ad ogni modo, la cosa certa è che l’alimentazione diventa importante al fine di ridurre eventuali sintomi dolorosi e disinfiammare l’organismo.

È importante prediligere cibi ricchi di fibre ed inserire nella propria alimentazione cereali integrali, frutta, verdure e legumi. Anche gli Omega 3 sono davvero importanti. Per questo motivo sono consigliati il pesce azzurro, la frutta secca, l’avocado, i semi di lino e tutti gli alimenti che li contengono.

La dieta deve essere anche ricca di cibi con vitamina D, magnesio e calcio mentre tra le spezie, le più indicate sembrano essere la curcuma e lo zenzero.

Se invece ci spostiamo ai cibi sconsigliati, quindi, quelli da evitari, parliamo sicuramente di tutti quelli che contengono molti zuccheri. Consigliabile evitare l’uso di alcolici, salumi e fritti. Da ridurre il più possibile anche i latticini (specie quelli grassi), così come la carne rossa.

Tra gli altri consigli utili sull’alimentazione da tenere se si soffre di endometriosi, quell di bere tanta acqua e praticare delle attività fisiche. Resa inteso che è sempre bene confrontarsi con il proprio medico per capire cosa sia meglio fare.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 07-08-2022