• Auto

Film d’animazione con auto da corsa: qual è il primo che ti viene in mente?

Film d’animazione con auto da corsa, ecco cosa vedere se siete appassionati non solo di cartoni animati, ma anche di velocità.

Quando pensi a un film d’animazione con auto da corsa, qual è il primo pensiero che ti viene in mente? Sicuramente noi abbiamo un’idea, visto che c’è un titolo della Disney che è assolutamente famoso in tutto il mondo ed è amato non solo dai bambini, ma anche dai grandi che amano la velocità. È Cars, un lungometraggio di animazione che ha per protagoniste proprio delle auto da corsa… parlanti. Ma questo non è l’unico film animato del genere.

La saga di Cars della Disney

Cars – Motori ruggenti è un film d’animazione del 2006 diretto da John Lasseter e Joe Ranft e prodotto dai Pixar Animation Studios, in co-produzione con Walt Disney Pictures. È il primo film Pixar dopo che il colosso di Topolino ha acquisito la casa di produzione. Distribuito da Buena Vista Internatioinal, è il settimo lungometraggio, il più lungo, della Pixar, ed è dedicato alla memoria di Joe Ranft, co-regista del film. Un vero e proprio cult, non chiamatelo cartone per bambini. A giugno 2011 è arrivato il seguito, con Cars 2, e nel 2017 il terzo film della saga, Cars 3.

I film sulla royal family da vedere

Film d'animazione con auto da corsa

Film d’animazione con auto da corsa,  non solo Cars

In realtà il mondo dei motori può contare anche su altri titoli dedicati proprio alle automobili. Se Cars, Cars 2 e Cars 3 hanno riportato in auge un tema molto caro al mondo dei cartoni animati ha anche analizzato altre volte il tema.

La corsa più pazza del mondo

I mitici Hanna & Barbera, che hanno rivoluzionato il mondo dei cartoni per bambini, nel 1968 hanno proposto una serie di episodi, 17 in tutti, della saga “La corsa più pazza del mondo”, in inglee ”Wacky Races’. Due serie televisive a cartoni animate dedicate a un campionato di corse automobilistiche con protagonisti piloti davvero molto particolari. In seguito alcuni di questi hanno avuto un successo tale da ottenere degli spin-off, con Dastardly e Muttley e le macchine volanti e Le avventure di Penelope Pitstop. Nel 2017 è stata fatta la seconda serie.

Grand Prix e il campionissimo

Ecco un anime giapponese prodotto dalla Toei Animation, creato da Kougo Hotomi e diretto da Rin Taro nella prima parte e da Nobutaka Nishizawa nella seconda. 44 episodi che in Italia sono stati trasmessi negli anni ’80 su Rete A e in seguito anche su Euro TV, Supersix ed Italia Teen Television. Il protagonista è un giovane pilota che sogna di correre in Formula 1 con la sua auto, ma avrà un incidente. In seguito un uomo misterioso, Niki Lans, personaggio ispirato a Niki Lauda, gli darà una possibilità.

Uncharted, la saga di videogiochi action diventa un film con Tom Holland

Turbo

Infine, Turbo è il film d’animazione del 2013 diretto da David Soren. Prodotto dalla DreamWorks Animation e distribuito da 20th Century, ha per protagonista una chiocciola che lavora in un orto di pomodori a Los Angeles. Ma il suo sogno è un altro: diventare il più grande pilota automobilistico come il canadese Guy Gagné, 5 volte campione di Formula Indy. Riuscirà a coronare il suo sogno?

Foto di Chris Flynn da Pixabay

I Video di Pinkblog