Come creare una ghirlanda natalizia eco-friendly con le stelle di Natale

Grazie alle decorazioni natalizie con stelle di Natale la festa diventa più sostenibile: ecco come realizzare una ghirlanda plastic-free.

Chi ha detto che il Natale non possa essere ecologico? Grazie alle Poinsettie, alias stelle di Natale, è possibile infatti realizzare delle decorazioni natalizie plastic free ed eco friendly carine come poche altre. Addobbi natalizi sostenibili nel pieno rispetto dell’ambiente pronti a dare calore e spirito natalizio in casa. Il tutto grazie alle stelle di Natale, piante natalizie per antonomasia. Originarie del Messico, costituiscono la prima e l’ultima decorazione ad arrivare in casa e, contrariamente a quanto si pensi, non sono per nulla difficili da curare.

Decorazioni natalizie sostenibili? Sì, con le stelle di Natale

Il loro colore rosso vivo è il più naturale ed efficace tocco natalizio che le poinsettie regalano all’ambiente in cui si trovano. Il tutto grazie alle brattee (le foglie colorate della Poinsettia) che in autunno si tingono nei toni del rosso (ma anche del giallo, crema, rosa e bianco). Oltre ad essere il regalo perfetto per tutti i plantlovers, sono anche la soluzione ideale per chi voglia addobbare casa nel periodo natalizio senza ricorrere alla plastica e senza creare dell’inutile spreco. Non dimentichiamo che prima che una decorazione, la stella di Natale è una bellissima pianta.  Nel rispetto dell’ambiente la Stars for Europe, l’iniziativa europea dei principali produttori di poinsettie, consiglia di acquistarle presso coltivatori e rivenditori nazionali per permettere di sostenere realtà locali e accorciare le distanze riducendo l’inquinamento.

Ghirlanda natalizia con stella di Natale

Decorazione natalizie eco-friendly con le stelle di Natale
La ghirlanda dell’Avvento super elegante che vedete sopra, ad esempio, può essere realizzata con Stelle di Natale bianche, teste di papaveri, rami di larice e lunaria. Per creare una decorazione natalizia tanto naturale quanto sofisticata, procuratevi:
  • due ghirlande di paglia di diverse dimensioni
  • bastoncini di legno
  • nastro adesivo
  • fermagli da fiorista
  • foglie di giacinto d’acqua essiccate
  • portacandele con candele
  • un vaso da fiori delle dimensioni adatte
  • una ciotola o un piatto poco profondo

Come realizzare la ghirlanda natalizia

Sovrapponete la ghirlanda di paglia più piccola a quella più grande e fissatele insieme con dei bastoncini di legno, quindi legatele con un nastro apposito.
Bagnate le foglie di giacinto con dell’acqua e avvolgetele intorno alla ghirlanda. Fissatele con dei fermagli da fiorista e posizionate al centro della ghirlanda un vaso.
Travasate dentro il vaso le Stelle di Natale e fissate i candelabri con le candele. Completate la ghirlanda decorandone l’esterno con teste di papavero, rami di larice e lunaria. Ecco fatto.

Come curare le stelle di Natale

Ma non è finita qui, perché le stelle di Natale vanno curate. Come mantenerle in salute? Gli esperti di Stars for Europe ci forniscono 5 dritte.
  1. Proteggete le piante dal freddo nel tragitto dal negozio a casa.
  2. Posizionatele in una stanza calda della casa (la temperatura ideale è compresa tra 15-22°C).
  3. Scegliete una postazione bene illuminata.
  4. Non annaffiatele troppo (per capire quanto, attendete che il terriccio si asciughi quasi del tutto prima di dar loro altra acqua).
  5. Non esponete le stelle di Natale a correnti d’aria

Questo è quanto: le vostre fidate stelle di Natale saranno felici, in salute e degne alleate del periodo delle feste e non solo. Buon lavoro ma, soprattutto, buone feste!