• Auto

Manutenzione auto fai da te, 5 cose che dovresti saper fare

Ti consigliamo di approfondire queste 5 cose che tutti dovremmo saper fare sulla nostra auto: prendi nota e rimedia in caso di lacune, ne va della tua sicurezza.

Manutenzione auto fai da te, come sei messa? Tutte sappiamo mettere in moto e guidare la nostra macchina, ma sai che non basta? Già, le cose che dovremmo sapere sulla nostra auto sono molte, ma molte di più. Perlomeno se non vogliamo essere colte impreparate da piccoli o grandi inconvenienti che, chi non sa come gestire, può reputare insormontabili.

Ognuno di noi, uomini o donne non fa differenza, ha bisogno di sapere come gestire le attività di base quando è alla guida. Di seguito ti diamo alcuni consigli sulla manutenzione auto fai da te, con queste 5 cose che dovresti saper fare.

5 cose che dovremmo saper fare sull’auto

Alcune sono cose basilari, per carità, ma potresti stupirti nel riconoscere che, non avendole mai fatte, non sapresti da dove iniziare. Che sia per comodità o per sicurezza, leggi qui. Risparmierai tempo e denaro e magari eviterai di farti male, molto male. Uno dei modi migliori per evitare che i problemi piccoli si trasformino in grandi, è farli controllare e riparare prima piuttosto che dopo. Il consiglio principale – oltre, ovviamente, a saper riconoscere le spie dell’auto – è tenere gli occhi aperti su qualsiasi cosa insolita accada in macchina.

  1. Accendere le luci di emergenza. Ogni macchina ha un pulsante che bisogna premere per segnalare un pericolo. Premendolo, farai lampeggiare sia le luci di destra che quelle di sinistra. Farlo è fondamentale per far sapere agli altri conducenti che qualcosa potrebbe essere andato storto con la tua auto.
  2. Controllare la pressione degli pneumatici. Gli pneumatici devono avere una pressione corretta per due motivi. Il primo è che è molto pericoloso guidare con pneumatici troppo gonfi o sgonfi; il secondo, è che così facendo li usurerai molto prima ed in maniera non uniforme. Come controllarli? Hai due vie: andando al distributore di benzina più vicino (ognuno di questi ha un servizio apposito) o controllarla usando un manometro portatile (non occupa spazio e puoi tenerlo nel cofano).
  3. Come sostituire le spazzole dei tergicristalli. È facile capire quando sia arrivato il momento di sostituirle. Se, quando le azioni, strisciano sul vetro, sono andate. Procuratene delle nuove presso un qualsiasi negozio di ricambi e segui le istruzioni di installazione sulla loro confezione. Niente di più semplice.
  4. Gonfiare le gomme. Se noti che le tue gomme sono a corto d’aria, devi gonfiarle il prima possibile. Recati presso il distributore più vicino e gonfia gli pneumatici con la quantità d’aria appropriata. O, in alternativa, investi in un compressore. In commercio ce ne sono di piccoli ed economici.
  5. Controllare l’olio. Anche in questo caso, è bene saperlo controllare per due motivi. Se deve essere cambiato bisogna farlo in fretta perché potresti incorrere in guai seri ed anche dispendiosi per la tua auto.  Se è semplicemente poco, invece, dovresti semplicemente aggiungerne altro in modo che raggiunga il giusto livello.

Infine, ricorda che il manuale della tua auto potrebbe rivelarsi il tuo migliore amico. Consultalo ogni qual volta ne senti la necessità: troverai le risposte a tutti i tuoi problemi. Ricorda, è stato scritto dai tecnici che hanno realizzato il tuo veicolo, ti fornirà tutte le informazioni chiave sulla sua manutenzione.

Foto di Автошкола ТЕХНИКА da Pixabay e di Ryan McGuire da Pixabay