Nankurunaisa tattoo o Nakuru nai sa? Come si scrive e il significato del tatuaggio

Nankurunaisa tattoo o Nakuru nai sa? Se volete tatuarvi questa scritta giapponese meglio sapere come si scrive e qual è il significato.

Nankurunaisa tattoo, ne avete mai sentito parlare? Si tratta di un tatuaggio dal significato davvero molto profondo. La lingua è quella giapponese, spesso scelta per scritte da disegnare sulla pelle che possono raccontare la nostra filosofia di vita. A patto di sapere bene come si scrive. Sappiamo, infatti, che sono molti gli errori dei tatuaggi che molte persone hanno sulla loro pelle.

Se spesso leggiamo di tatuatori che hanno realizzato scritte sgrammaticate o con refusi evidenti solo al termine del lavoro artistico, le cose si complicano un  po’ quando ci affidiamo a una lingua straniera. Numerosi gli strafalcioni in lingue come l’inglese, il francese e lo spagnolo che potremmo conoscere meglio. Ma quando ci rivolgiamo all’Estremo Oriente si può facilmente incappare in problemi di traduzione o di scrittura che si fanno notare.

E ora veniamo al nostro tattoo giapponese. Nankurunaisa tattoo o Nakuru nai sa? Come si scrive realmente e cosa significa questa frase in giapponese? Abbiamo fatto una ricerca e abbiamo scoperto che la maggior parte delle persone che ha optato per questa scritta sulla pelle ha usato la modalità di scrittura sbagliata. Perché no, non è una parola tutta attaccata, ma sono tre divise.

Perché i tatuaggi devono essere dispari

Nankurunaisa, il tattoo scritto così è sbagliato

Se non conosciamo il giapponese o non abbiamo accanto qualcuno che è madrelingua o lo ha studiato per anni, forse è meglio evitare di fare brutte figure. Il Nankurunaisa tattoo è molto diffuso, ma non nel modo corretto. Anche perché la parola “Nankurunaisa” non esiste affatto, semmai esiste la frase “nankuru nai sa” e non sarebbe proprio del tutto giapponese ( si scrive solo in hiragana: なんくるないさ).

Come leggiamo sul sito Studiare giapponese, infatti, Nankurunaisa non è una parola, ma è una frase. Ed è un dialetto di Okinawa, non propriamente un aforisma giapponese, dunque. È un’espressione molto conosciuta, che però in Occidente si è diffusa in modo errato, come se fosse una sola parola, quando in realtà è una frase più articolata, della quale spesso viene anche travisato il reale significato.

Curiosità dal mondo: alla scoperta dei Capsule Hotel in Giappone

Nakuru nai sa, significato della frase giapponese

Le tre parole fanno parte di una frase in realtà più lunga. La frase completa nel dialetto di Okinawa, sempre secondo quanto riportato dal sito, è “makutu sookee nankuru nai“. Anche i giapponesi la usano con un significato del tipo “andrà tutto bene in qualche modo”, anche se in realtà la sua traduzione potrebbe essere del tipo “Comportati come dovresti e in qualche modo vedrai che tutto andrà bene”. Insomma, una specie di proverbio per sottolineare che in fin dei conti tutto andrà come dovrà andare, senza preoccuparsi troppo delle cose.

Riccardo Gabarrini che ha spiegato alla perfezione l’origine di questo tatuaggio ha anche scritto un libro sui proverbi giapponesi e sui modi di dire (lo potete trovare nella versione a colori su Amazon, ma anche in quella in bianco e nero). Se proprio amate i tatuaggi made in Japan, meglio dare un’occhiata alle frasi contenute in questo volume: così da non sbagliare modalità di scrittura e anche significato.

Foto Getty

Ultime notizie su Tatuaggi

Tutto su Tatuaggi →