Photo booth per il matrimonio: idee e consigli per gli acquisti

Vi piacerebbe allestire un photo booth per il matrimonio? Avere delle foto simpatiche e divertenti, da aggiungere a quelle ufficiali fatte dal fotografo? Da qualche anno, anche il Italia, il photo booth è uno dei servizi più richiesti per i matrimoni. Un piccolo set, allegro e ironico, in cui gli invitati e gli sposi possono

Vi piacerebbe allestire un photo booth per il matrimonio? Avere delle foto simpatiche e divertenti, da aggiungere a quelle ufficiali fatte dal fotografo? Da qualche anno, anche il Italia, il photo booth è uno dei servizi più richiesti per i matrimoni. Un piccolo set, allegro e ironico, in cui gli invitati e gli sposi possono farsi selfie, scattare foto con il telefono o la fotocamera usando tantissimi accessori.

Quella del photo booth è una tradizione nata negli Stati Uniti che, da qualche anno, ha preso piede anche da noi in Italia. È un modo per aggiungere spensieratezza al matrimonio e svincolarlo un po’ dalla rigidità che spesso tende a prendere il sopravvento.

Come allestire un photo booth per il matrimonio

Come allestire un photo boot

L’idea del photo booth nasce dalle cabine per fototessere decorate a tema wedding. Non sempre è possibile avere a disposizione una cabina per fototessere e anche affittarla può diventare impegnativo, per fortuna ci sono tante altre alternative carine. Se nella location che avete scelto per il ricevimento di nozze c’è un angolino chiuso o un muretto, potete allestirlo come preferite. Altrimenti potete usare degli sfondi da attaccare o da appendere a dei supporti, in modo da creare il vostro finto angolino.

All’interno del set non possono mancare delle decorazioni a tema wedding, qualcosa sugli sposi e accessori divertenti per vivacizzare le fotografie. Potete usare cornici da tenere in mano e usare come accessorio, baffi, cappellini e ancora reggicalze, confetti (magari rubacchiandoli dalla confettata), coroncine di fiori o anche coroncine buffe.

Scegliete con cura il posto in cui allestire il photo booth, dovete fare in modo che non ci sia troppa confusione intorno e soprattutto essere certi di non disturbare i camerieri che lavorano. Prevedete sempre delle luci extra, in modo che le foto vengano bene e i visi siano ben illuminati. Sarebbe un peccato ritrovarsi con foto scure o mosse perché c’era troppo buio.

Idee per photo booth divertenti

Idee per photo boot divertenti

Ma come si può personalizzare il photo booth? Cosa comprare? Cercate di allestire voi una decorazione da utilizzare come sfondo, magari mettendo dei fumetti degli sposi, palloncini o cose legate alla vostra storia d’amore.

Gli accessori sono fondamentali e non possono mancare. Potete comprare i kit già pronti oppure farli voi in casa, ma cercate di farli carini perché saranno in tutte le foto.

Potete chiedere ai vostri ospiti di utilizzare una fotocamera istantanea, tipo la Polaroid o la Fuji Instax, in modo da avere le foto già in mano. Un’altra idea carina sono le fotocamere usa e getta a pellicola, un must degli anni Ottanta e Novanta, che si trovano ancora in commercio.

Potreste anche andare sul sicuro e prevedere un fotografo che si dedichi al photo booth e che scatti le foto con una fotocamera professionale.

Cosa fare con le fotografie del photo booth?

Gli scatti realizzati nel photo booth sono ovviamente spiritosi e un po’ pazzi e poco adatti ad essere inseriti nell’album del matrimonio. Potete però raccogliere tutte le foto, selezionare le più simpatiche e carine e metterle in un album a parte, dedicato proprio agli scatti non ufficiali. Per avere un ricordo di tutte le cose buffe, degli amici più pazzi e di voi a fine serata.

Se volete inserirle anche nell’album di matrimonio potete fare un collage e magari metterlo nell’ultima pagina, o anche nelle ultime due o quattro pagine, in modo che restino a parte da tutto il resto.

Foto | iStock