La regina Elisabetta rifiuta premio “Anziana dell’anno”: “Vecchio è chi si ci sente”

La regina Elisabetta II ha rifiutato l’onore di essere nominata “Anziana dell’anno” dalla rivista britannica The Oldie: a 95 anni non si sente vecchia.

Ricevere un premio è generalmente considerato motivo di gratificazione. Non deve averla pensata così, tuttavia, Elisabetta II. Insignita del premio “Oldie of the Year“, ovvero “Anziana dell’anno“, dalla rivista britannica The Oldie, la regina si è sentita in dovere di declinare, fermamente seppur con dolcezza, il riconoscimento. A riprova del fatto che non deve esserle stato particolarmente gradito. Il motivo? “Uno è vecchio quanto ci si sente“, ha addotto come motivazione alla sua rinuncia. E noi, nonostante i suoi 95 anni, non abbiamo dubbi. Insomma: conoscete una vecchietta – speriamo che ci passi l’affettuoso vezzeggiativo – più in gamba della regina?

Il rifiuto della regina

Ed è così che al recapitare del tanto discusso premio, Tom Laing Baker, segretario privato della regina, ha inviato una lettera alla rivista adducendo come motivazione che “Sua Maestà crede che una persona sia vecchia quanto ci si sente, la Regina quindi non crede che incontri i criteri pertinenti per accettare, e si augura che troviate un destinatario più adatto”. In poche parole, premio rispedito al mittente, e senza possibilità di replica.

Non l’aveva presa allo stesso modo il principe Filippo, defunto marito di Elisabetta: il Duca di Edimburgo, anzi, aveva accettato di buon grado il riconoscimento quando l’aveva ricevuto nel 2011, all’età di 90 anni.

“Non c’è niente di meglio per il morale che ricordare che gli anni passano e la tua vecchia carcassa comincia a cadere a pezzi.”

aveva risposto con il suo rinomato senso dell’umorismo nella lettera di ringraziamento. Prima di aggiungere: “Ma è già bello essere ricordati”.

Elisabetta II, classe 1926, è la sovrana più longeva della storia britannica. L’anno prossimo celebrerà il 70°esimo anniversario del trono. Proprio un bel traguardo, questo. Nonostante la sua età continua ad adempiere quotidianamente ai suoi obblighi ufficiali. Non c’è videoconferenza o ricevimento al quale venga meno.

Il premio “Anziana dell’anno”

The Oldie è un mensile britannico rivolto agli anziani che vanta come obiettivo quello di essere “un’alternativa leggera a una stampa ossessionata dalla giovinezza e dalla fama”. Il premio Old Woman of the Year viene assegnato da ben 29 anni alle anziane che si sono distinte per avere dato un significativo contributo alla società. Prima di Elisabetta, ad esempio, sono stati insigniti l’attrice Olivia de Havilland e, nella categoria maschile, l’ex primo ministro britannico John Major e l’artista inglese David Hockney. Ma, evidentemente, l’età è solo un numero per la regina, che ha gentilmente declinato l’onore con una risposta molto regale, proprio nel suo stile.

Chissà se alla redazione di The Oldie l’hanno presa con filosofia. In ogni caso, il “destinatario più adatto” è stato identificato nella star del cinema hollywoodiano Leslie Caron, e la cerimonia di premiazione si è svolta comunque, lo scorso martedì alla presenza di Camilla, la quale si è occupata di assegnare premi “minori” quali “campione dell’anno di lavoro a maglia”.

Che il rifiuto sia stato una sorta di risposta più o meno velata alle ultime notizie che la stampa ha diffuso sui suoi possibili problemi di salute? In fin dei conti, da quanto appare, si tratta di piccolissimi segni del tempo che la regina affronta sempre in gran forma, con una facilità da fare invidia a chiunque. Non può fare altro: ad attenderla c’è un fitto calendario di impegni pubblici!

Via | Lefigaro

Ultime notizie su Royals

Tutto su Royals →