Significato delle carte dei Tarocchi: l’Imperatore

Nelle carte dei Tarocchi, l’Imperatore rappresenta il quarto arcano maggiore. Il significato? Cambia a seconda di domanda e posizione.

Il quarto arcano maggiore delle carte dei Tarocchi è l’Imperatore, una figura che racchiude nelle sue mani il potere, ma può anche essere considerato allegoria del padre. Come sappiamo, a seconda dei mazzi usati, il design e la simbologia presente nelle immagini tendono a cambiare, ma sempre mantenendo un significato finale comune.

In genere l’Imperatore è disegnato seduto su un trono di pietra, che indica la connessione col pianeta Marte e ha due oggetti molto particolari nelle mani. Nella destra possiamo trovare uno scettro, una spada o molto più facilmente un ankh, simbolo egizio della vita, mentre nella sinistra un globo, il mondo su cui governa.

La veste è generalmente rossa, colore simbolo di potere, passione ed energia, ma è possibile anche intravedere un’armatura. Questo dettaglio indica che la figura è forte e protetta da qualsiasi minaccia esterna, ma anche da risposte emotive negative e dalla sua vulnerabilità in generale. La corona e la barba sono invece simbolo rispettivamente di autorevolezza ed esperienza.

Se vogliamo quindi capire il significato dell’Imperatore, dobbiamo proprio partire dalla sua rappresentazione estetica piena di simboli. La carta è spesso rappresentazione di un uomo potente, molto solido e stabile economicamente ed emotivamente, facilmente anziano. Si può trattare della figura paterna, come detto, o anche di qualcuno più maturo con cui si ha un rapporto affettivo.

Non sempre, quando la carta dell’Imperatore esce in fase di divinazione, bisogna però considerarla come allegoria di una persona fisica. In alcuni casi infatti può essere la semplice trasposizione del predominio della logica sulle emozioni e della testa sul cuore. Tutte doti necessarie, a seconda della domanda fatta alle carte, per non perdere di vista i propri obiettivi.

Carte dei Tarocchi: l’Imperatore in posizione dritta

Carte Tarocchi imperatore cosa significa

Come è facile immaginare, per interpretare correttamente la figura dell’Imperatore in consultazione dei Tarocchi, dobbiamo tenere sempre presente la domanda fatta. In linea del tutto generale, se la richiedente è single e interessata agli uomini, l’Imperatore può rappresentare un possibile rapporto affettivo romantico con un lui più grande.

Qualora si fosse invece già impegnate in una relazione, questa carta è di buon auspicio per il futuro, perché rappresenta la monogamia e una storia di lunga durata. Per quanto riguarda l’ambito professionale e finanziario, la figura dell’Imperatore in posizione dritta indica che il duro lavoro fatto è prossimo a portare i suoi frutti.

In campo finanziario, la carta invita a tenere sotto controllo le spese e ad essere oculati e ragionevoli negli acquisti. A livello di salute, l’Imperatore suggerisce di non richiedere troppo al proprio fisico.

L’imperatore in posizione rovesciata, cosa significa

Carte Tarocchi imperatore cosa significa

La carta dell’Imperatore in posizione rovesciata può indicare qualcuno che ha molto potere sulla nostra vita e ne sta abusando. Si può trattare di un genitore o anche di un capo dal polso un pochino troppo fermo, che va però trattato in modo logico e razionale, evitando invece di dare in escandescenze.

In amore la carta invertita può rappresentare egualmente un rapporto sbilanciato dalla parte del partner, forse troppo portato a comandare e controllare. Mentre in un contesto professionale, se la figura è al rovescio, mostra una mancanza di organizzazione o concentrazione. Condizione che sta rendendo difficile lavorare come si deve, tanto che forse si spera in un cambiamento radicale in questo ambito.

Foto | iStock

I Video di Pinkblog

Ultime notizie su L'arte dei tarocchi

Tutto su L'arte dei tarocchi →