Tatuaggi realistici: quando i disegni sono opere d’arte

Tatuaggi realistici: quando i disegni sono opere d’arte che sembrano la copia perfetta della realtà che abbiamo di fronte agli occhi.

I tatuaggi realistici sono davvero bellissimi. Sono delle vere e proprie opere d’arte da sfoggiare sul nostro corpo. Dei disegni che sembrano davvero reali per l’abilità di tatuatori che sono in grado di creare effetti davvero unici del loro genere. Ritratti che sembrano essere la fotocopia della realtà che possiamo ammirare con i nostri occhi. Prova ancora a dire che la professione del tatuatore non si può annoverare tra quelle artistiche.

Il termine realismo indica proprio opere artistiche che riproducono la realtà, proprio come se fosse una fotografia, dandogli quel tocco di tridimensionalità che sembra rendere reali i personaggi e le scene raccontate. I dettagli sono tantissimi, la cura dei particolari è maniacale, per immagini che sembrano definite proprio come se fossero reale, se potessero appartenere al piano della realtà al quale apparteniamo anche noi.

Di solito i soggetti dei tatuaggi realistici sono animali, persone, paesaggi. Non è assolutamente facile creare tattoo di questo tipo, dal momento che bisogna avere un certo talento. E sia il tatuatore sia il soggetto tatuato devono avere molta pazienza: non sono tatuaggi che si fanno in poco tempo. Ci vogliono molte sedute per ottenere un effetto tridimensionale perfetto, a prova di confronto con la realtà.

Tatuaggi estate 2021, i trend più in voga

Su SkyTG24 è stata pubblicata una bellissima intervista a Luigi Mansi, un tattoo artista di Latina che realizza opere d’arte da quando aveva 19 anni. Viene addirittura definito il Caravaggio dei tattoo, per i suoi disegni che sembrano davvero reali. E a vedere il tatto qui sopra e qui sotto non stentiamo a credere perché abbia avuto quel soprannome.

I tatuaggi realistici sono vere e proprie opere d’arte

Ci vuole un artista abituato a creare opere del genere per poterlo realizzare, sia a colori sia in bianco e nero. Deve sapere fare sfumature, giocare con luminosità e contrasti, carpire ogni singolo dettaglio del volto umano, del movimento animale, della realtà che viene impressa sulla pelle di una persona. Questo è molto difficile su tela o su un foglio di carta, figuriamoci sul corpo umano.

Proprio gli animali sono solitamente i soggetti più richiesti. Gli animali preferiti, quelli che occupano un posto nel cuore delle persone, un pelosetto che non c’è più o anche animali da cui trarre ispirazione per il significato che tatuaggi di questo tipo hanno. Non mancano volti di persone, soprattutto celebrities come attori e calciatori, ma anche cantanti. Raramente si ritraggono volti di persone “comune” e vicine al tatuato, ma ci sono diverse richieste anche in tal senso, sempre di più negli ultimi tempi.

Si tratta di ricordi riportati con dettagli impressionabili, proprio come se fossero persone, animali o quadri tangibili, appena usciti dalla realtà per imprimersi, come sulla “pellicola fotografica”, sulla pelle di chi ha scelto i tatuaggi realistici per poter raccontare qualcosa in più di se. Qualcosa di inequivocabile, visto che non stiamo parlando di disegni astratti, ma concreti.

Che dici, potrebbe essere un’idea per un prossimo tattoo? Difficilmente potrebbe trattarsi di un tatuaggio piccolo, ma se vuoi qualcosa di più “appariscente”, questo è quello che fa per te.

Foto di Benjamin Balazs da Pixabay

Ultime notizie su Tatuaggi

Tutto su Tatuaggi →