Videogiochi famosi anni 2000, da The Sims a Final Fantasy X

Quali sono stati i videogiochi più famosi degli anni 2000? Da Final Fantasy X a The Sims, ecco i titoli più noti.

Dopo i videogiochi famosi degli anni Settanta e degli anni Ottanta, adesso tocca andare a vedere quali siano stati i videogiochi più famosi negli anni 2000. Con il termine di anni 2000 si intende il periodo che va dal 2000 al 2009 inclusi. Il periodo fra gli anni Novanta e gli anni 2000 è stato particolarmente ricco di titoli che sono rimasti nella mente e nel cuore di molti giocatori. Oggi andremo a vedere i titoli più celebri, quelli noti a tutti, dai giocatori pro ai giocatori occasionali, passando anche per i no gamer.

Videogiochi famosi anni 2000: The Sims

Questo simulatore della EA Games è forse uno dei più noti di tutti i tempi. Molte persone hanno ricreato la propria vita ideale su The Sims, con momenti entusiasmanti nei quali sfruttare bug del sistema per far annegare i personaggi (togliendo la scaletta dalla piscina dopo aver invitato i personaggi a fare una nuotatina: adesso non si può più fare, ma nel 2000 sì).

Baldur’s Gate II: Shadows of Amn

Sempre del 2000 è anche Baldur’s Gate II: Shadows of Amn. Ideato da BioWare e pubblicato da Black Isle Studios, il gioco riparte pochi mesi dopo la fine di Baldur’s Gate. Si tratta di un videogioco di ruolo in cui ritroveremo vecchi amici del precedente capitolo. E sì, c’è anche il criceto Boo

Pokémon Cristallo

Nel 2000 arriva anche Pokémon Cristallo, sesto gioco della serie e versione migliorata di Pokémon Oro e Argento. Questa volta si va a caccia di Pokémon nella regione di Johto e di Kanto partendo da Borgo Foglianova.

Diablo II

Diablo II è uscito nel 2000 ed è il sequel di Diablo. Fu un gioco online RPG di notevole successo che vede il Viandante Oscuro sopraffatto da Diablo. Toccherà al giocatore e al suo personaggio fermarlo.

The Legend of Zelda: Majora’s Mask, The Wind Waker e Twilight Princess

Gli anni 2000 furono anche gli anni di numerosi titoli della saga di The Legend of Zelda. Nel 2000 uscì Majora’s Mask, sesto episodio della serie e il secondo in grafica 3D. Link questa volta non si trova a Hyrule, bensì a Termina. Nel 2002 arriva il controverso The Wind Waker: Link deve esplorare 49 isole (e un mondo sommerso) con un look decisamente più da cartoon. Infine nel 2006 tocca a Twilight Princess, uno dei giochi più amati della saga: qui torniamo a Hyrule, con atmosfere di gioco decisamente artistiche.

twilight princess

Final Fantasy IX e Final Fantasy X

Nel 2000 Square rilasciò Final Fantasy IX, nono capitolo della saga che aveva molti punti di contatto con il primo. Ma è nel 2001 che arriva Final Fantasy X. Oltre ad essere il primo titolo pubblicato per PlayStation 2, ci regalò l’indimenticabile e strappalacrime storia di Yuna e Tidus, una delle più romantiche e tristi di sempre nella storia dei videogame.

GTA III e Vice City

Siamo nel 2001 e Rockstar Games pubblica GTA III, mentre nel 2002 arriva GTA Vice City. Si tratta di capitoli fondamentali per questa saga assai controversa. In particolare, nel primo si passa dal sistema 2D a quello 3D.

Call of Duty

Nel 2003 è uscito il primo capitolo di Call of Duty, sparatutto in prima persona e capostipite di una lunga saga. Qui dovremo impersonare soldati di diverse nazionalità durante la Seconda Guerra Mondiale.

Need for Speed Underground 2

Nel 2004 Electronic Arts propone Need for Speed: Underground 2. Il gioco si basa su corse di auto clandestine e permette ai giocatori di fare modifiche alle auto per migliorare le prestazioni. Rispetto al primo capitolo della serie, qui viene implementata la modalità di esplorazione dentro la città di Bayview.

Metal Gear Solid 3

Il 2004 è anche l’anno di Metal Gear Solid 3 Snake Eater: Hideo Kojima porta i giocatori in un mondo nel quale sopravvivere ai nemici e alla natura spietata non è così semplice.

Assassin’s Creed

Il capostipite della serie di Assassin’s Creed, realizzato da Ubisoft, è arrivato nel 2005. Nonostante una certa ripetitività delle missioni e i nemici non sempre brillanti, all’epoca la trama, i personaggi e il gameplay del gioco furono una vera e propria rivoluzione.

Resident Evil 4

Nel 2005 tocca anche a Resident Evil 4. Capcom fa il salto di qualità e porta i suoi giocatori, abituati finora a inquadrature fisse, in un mondo più ampio dove muoversi più liberamente. Con un notevole aumento di ansia e paura.

Uncharted 2: Il covo dei ladri

Dobbiamo attendere il 2009 per avere Uncharted 2: Il covo dei ladri. Sviluppato da Naughty Dog e pubblicato da Sony Interactive Entertainmente, questo secondo capitolo ha sempre come protagonista Nathan Drake. Inizia due anni dopo gli eventi di Drake’s Fortune e la vicenda è incentrata su un mistero che riguarda Marco Polo.

Menzioni d’onore

Ed ecco alcune menzioni d’onore:

  • Devil May Cry (2001): ideato da Capcom, questo gioco action ha dato vita ad uno dei personaggi più famosi della storia dei videogiochi, Dante
  • Halo 2 (2004): gli amanti del multiplayer online lo ricordano con grande affetto
  • Super Mario Galaxy (2007): nel 2007 Super Mario va a cercare Stelle a spasso nello spazio
  • The Elder Scrolls III Morrowind (2002): capitolo osannato dai fautori degli RPG come il migliore della serie

Film e videogiochi horror, la maratona da paura per amanti dei videogame

Foto | Screenshot da Amazon