The Legend of Zelda: i videogiochi a cui giocare

Nell’anno del 35esimo anniversario di The Legend of Zelda, ecco i titoli del videogioco a cui giocare assolutamente.

Visto che quest’anno decorre il 35esimo anniversario di The Legend of Zelda, ecco i videogiochi della serie a cui giocare assolutamente. A parte qualche titolo imprescindibile, ovviamente si tratta di gusti personali. Molti giovani giocatori trovano straniante la grafica dei vecchi videogame, motivo per cui tendono un po’ a snobbarli. Per contro, molti vecchio gamer che con Link e Zelda sono cresciuti, guardano con sospetto eventuali remake e edizioni remastered.

Questa non sarà una classifica: semplicemente si tratta di alcuni dei titoli che i giocatori hanno apprezzato di più. Ma nulla (tranne il portafoglio) vi vieta di giocare a tutti i titoli e decretare i vostri titoli del cuore.

The Legend of Zelda: i videogame da provare

Di sicuro sono due i titoli di The Legend of Zelda da provare. Partiamo ovviamente da The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Il videogioco ha letteralmente rivoluzionato il mondo dei videogame, creando un open world vastissimo dove praticamente puoi fare di tutto.

E’ il 18esimo capitolo della saga e il primo ad essere uscito sulla Nintendo Switch. Il che si è rivelato una vera e propria fortuna per la console: si può dire che sia il suo titolo di punta. Vincitore nel 2017 del premio di Gioco dell’Anno ai Game Awards, i fan sono in attesa del sequel. Ma pare che dovremo attendere ancora un pochino.

Rispetto ai capitoli precedenti, il gameplay è nettamente diverso, ma non solo. Anche la linea narrativa e il fatto che sia un open world enorme lo portano a un livello superiore. Considerate che a distanza di anni dalla sua uscita, ci sono ancora gamer che, pur avendo finito la storia principale, continuano a scovare segreti nascosti qua e là nel gioco.

Il secondo titolo da non perdere è The Legend of Zelda: Ocarina of Time. Uscito nel 1998, è il quinto titolo della serie e il primo a essere realizzato in grafica 3D. All’epoca fece molto scalpore soprattutto per l’innovazione del gameplay. Anche questo è un open world, anche se non al livello di Breath of the Wild.

Tuttavia ci sono anche altri titoli molto apprezzati. A partire dal primo, storico The Legend of Zelda del 1986. Chi è abituato alla grafica di BotW potrebbe essere spiazzato, ma bisogna ricordarsi che è uno dei videogiochi che hanno fatto la storia dei videogame. Inoltre è anche stato il capostipite di una delle più famose saghe videoludiche di sempre.

Altri capitoli della saga molto apprezzati sono Link’s Awakening e Twilight Princess. Quest’ultimo quando uscì fu considerato il miglior Zelda di sempre. Pur scostandosi dal classico Zelda, in molti amano anche The Wind Waker. Questo soprattutto per l’ambientazione insolita: ci sono più di 49 isole da visitare a cui aggiungere un mondo sommerso. Tuttavia il look più cartonesco ha fatto storcere il naso a molti.

Altro titolo da recuperare è anche Majora’s Mask: anche se non raggiunge i livelli di Ocarina of Time, ecco che il suo gameplay espande quello dell’altro titolo.

Link's Awakening

Tutti i videogiochi della saga di Zelda

Ma perché scegliere un titolo a cui giocare quando possiamo giocare a tutti? Beh, diciamo che forse i limiti sono il portafoglio. E il tempo. Comunque sia, nel caso vogliate recuperare tutti i titoli della serie, eccoli:

Serie principale

  1. The Legend of Zelda (1986): NES
  2. Zelda II: The Adventure of Link (1987): NES
  3. A Link to the Past (1991): SNES
  4. Link’s Awakening (1993): GameBoy
  5. Ocarina of Time (1998): Nintendo 64
  6. Majora’s Mask (2000): Nintendo 64
  7. Oracle of Ages (2001): Game Boy Color
  8. Oracle of Seasons (2001): Game Boy Color
  9. Four Swords (2002): Game Boy Advance
  10. The Wind Waker (2002): GameCube
  11. Four Swords Adventures (2004): GameCube
  12. The Minish Cap (2004): Game Boy Advance
  13. Twilight Princess (2006): Game Cube/Wii
  14. Phantom Hourglass (2007): Nintendo DS
  15. Spirit Tracks (2009): Nintendo DS
  16. Skyward Sword (2011): Wii
  17. A Link Between Worlds (2013): Nintendo 3DS
  18. Tri Force Heroes (2015): Nintendo 3DS
  19. The Legend of Zelda: Breath of the Wild (2017): Nintendo Switch/Wii

Remake e edizioni Remastered

  1. Link’a Awakening DX (1998): Game Boy Color
  2. A Link to the Past & Four Swords (2002): Game Boy Advance
  3. Ocarina of Time – Master Quest (2003): GameCube
  4. Ocarina of Time 3D (2011): Nintendo 3DS
  5. Four Swords Anniversary Edtion (2011): Nintendo DSi
  6. The Wind Waker HD (2013): Wii U
  7. Majora’s Mask 3D (2015): Nintendo 3DS
  8. Twilight Princess HD (2016): Wii U
  9. Link’s Awakening (2019): Nintendo Switch
  10. Skyward Sword HD (2021): Nintendo Switch

Spin-off

  1. The Legend of Zelda: Ancient Stone Tablets (1997): Super Famicon
  2. Freshly-Picked Tingle’s Rosy Rupeeland (2007): Nintendo DS
  3. Link’s Crossbow Training (2008): Wii
  4. Hyrule Warriors (2014): Wii U
  5. Hyrule Warriors: Legends (2016): Nintendo 3DS
  6. My Nintendo Picross – The Legend of Zelda: Twilight Princess (2016): Nintendo 3DS
  7. Hyrule Warriors: Definitive Edition (2019)
  8. Cadence of Hyrule: Crypt of the NecroDancer featuring The Legend of Zelda (2019): Nintendo Switch
  9. Hyrule Warriors: L’era delle calamità (2020): Nintendo Switch

Videogame: le storie d’amore più belle

Foto | Flickr/douglastofoliFlickr/161227653@N02

I Video di Pinkblog

“Let Me Know” – Róisín Murphy