Videogiochi: i 5 titoli con più bug di sempre

Ci sono alcuni videogiochi che sono diventati famosi per avere tantissimi bug. Ecco dunque i 5 videogame più buggati di sempre.

Prima di andare a vedere quali sono i 5 videogiochi con più bug di sempre, una piccola precisazione sulla differenza che intercorre fra bug e glitch. Talvolta usiamo i termini come sinonimi, ma non lo sono. In entrambi i casi si tratta di errori di programmazione. Solo che mentre il glitch è un errore di programmazione che non ti impedisce di avanzare nel gioco, ma anzi, ti può dare dei vantaggi inaspettati o ti permette di compiere azioni vantaggiose che non sarebbero previste nel gioco (e i fan di Legend of Zelda: Breath of the Wild lo sanno bene, visto che sin dall’uscita del gioco continuano a trovare di questi glitch che ti consentono di fare azioni spettacolari), ecco che il bug è un errore di programmazione che ti impedisce di andare avanti col gioco, ti blocca proprio.

C’è da dire che, molte volte, alcuni di questi bug creano delle situazioni assurde e spassosissime viste a posteriori. Un po’ meno per chi si trova a dover riavviare il gioco per poter andare avanti (almeno fino a quando non vengono rilasciate le patch che correggono tali errori… Almeno, si spera che li correggano e che non ne creino degli altri come continua disgraziatamente a succedere a chi gioca a Pokémon Go o a Harry Potter Wizards Unite su smartphone).

Videogiochi con più bug: Assassin’s Creed

L’open world di Assassin’Creed di Ubisoft ha dato grandi soddisfazioni ai cacciatori di bug. Soprattutto a quelli che amano i bug inquietanti. In particolare, in Assassin’s Creed Unity c’è lo storico bug dei personaggi senza volto. In altri titoli della saga di Assassin’s Creed, invece, i visi sembravano quelli di zombie con pezzi di pelle che si staccavano. Un problema analogo c’è stato anche su Call of Duty: Ghosts, solo che qui i visi erano allungati. Ma questo era solamente uno dei bug presenti, prima delle patch i gamer hanno tirato ben più di qualche imprecazione per riuscire ad andare avanti.

Fifa

Altro videogioco dove i bug sono una certezza è Fifa di EA Sports. Al di là delle considerazioni sul fatto che molti giochi della Electronic Arts vantano errori di programmazione stellari, ecco che in Fifa i giocatori compenetrano i poligoni in stile Sonic, i cameraman si mettono a passeggiare per il campo tranquillamente durante le partite, i giocatori assumono posizioni da contorsionisti durante la corsa e i giocatori si baciavano con fervore dopo alcuni scontri violenti. E che dire delle pallonate in stile Mark Lenders che fanno volare via gli avversari?

gamer

Sonic The Hedgehog 2006

Se andiamo in casa Sega, anche Sonic The Hedgehog 2006 non è stato esente da diversi problemi di gioco. In pratica, a causa di innumerevoli bug, Sonic, quando non era impegnato ad incastrarsi con le varie parti o oggetti dell’ambiente, o scompariva o cominciava a volare, così, a casaccio. E che dire di quando compenetrava il pavimento?

The Elder Scrolls e i suoi bug

Altro videogioco che da sempre fa la gioia dei giocatori per quanto riguarda gli errori di programmazione e i glitch è The Elder Scrolls di Bethesda. Questo è uno di quei casi dove, ad ogni correzione di bug, ecco che ne venivano creati di nuovo, sempre peggiori. Anche se vedere dei draghi volare all’indietro è una bella soddisfazione: forse se anche i draghi di Daenerys avessero saputo fare retromarcia in questa maniera, la storia di Westeros sarebbe andata diversamente.

Bug in Red Dead Redemption?

Per quanto osannato, anche l’open world di Red Dead Redemption di Rockstar vanta i suoi bei bug. Per quanto sia bello e realistico vedere i cavalli che defecano nella neve, ecco che entrambi i titoli di Rockstar sono stati funestati da diversi errori. Proprio i cavalli hanno manifestato alcuni dei bug più divertenti (senza dimenticare i personaggi che si trasformano in stani connubi animale-uomo), cosa che li accomuna ai cavalli di The Witcher 3 che avevano l’abitudine di camminare su due zampe.

Menzioni d’onore

  • Silent Gill HD Collection: la Konami si è trovata per le mani una serie di errori notevoli con questo titolo. Potete scegliere fra le solite compenetrazioni fra ambiente e mostri, personaggi che cambiavano colore, voci bizzarre…
  • Fallout: tutta la saga di Fallout di Bethesda da sempre colleziona bug di ogni tipo e genere
  • GTA 5: qui potete trovare simpatiche macchine che, oltre a incastrarsi nei muri, volavano anche. E non erano auto volanti in origine
  • Call of Duty: oltre ai visi allungati di Ghosts, Call of Duty è diventato anche famoso per i soldati morti che volano in aria davanti al gamer esterrefatto che li ha appena uccisi. E che dire di Warzone, dove era possibile compenetrare le pareti o il pavimento per entrare in una sorta di nulla cosmico? Questo bug era disponibile anche usando gli elicotteri fra l’altro
  • Mass Effect Andromeda: prima delle patch, giocare a questo titolo era un’esperienza unica. Questo se volevate provare l’esilarante esperienza di armi che sparavano al contrario, personaggi che perdevano i pezzi o persone che venivano sparate in aria senza motivo

Among Us, storia del videogioco che sta conquistando tutti

Foto di press 👍 and ⭐ da Pixabay – Foto di Felix Lichtenfeld da Pixabay