Le saponette fatte in casa con le ricette semplici

Avete mai pensato di farvi il sapone in casa? Sì, proprio come facevano le nostre nonne, ma con meno fatica. Ecco qualche semplice ricetta per profumate saponette casalinghe



Avete mai pensato di farvi il sapone in casa? Un tempo era cosa normale, le nostre nonne e bisnonne erano abituare a farsi da sole, con ingredienti naturali, tutti i prodotti detergenti per il corpo, a partire, appunto dalle saponette.

Naturalmente oggi non è più l'operazione complicata di una volta, scordatevi calderoni ribollenti e liscivia, ciò che vi serve sono pochi ingredienti che potrete recuperare in qualunque negozio di hobbistica e in erboristeria, e un pomeriggio libero. Potrete avere saponette profumate con aromi diversi, di forme diverse e magari decorate, perfette anche per un eventuale regalo. Come realizzare delle saponette fai da te che siano naturali e facili da fare? Ecco due semplici ricette da provare.

Iniziamo con un buon sapone detergente per il viso e per le mani, adatto all'igiene della persona. Lo faremo senza soda, solo con della glicerina. Ecco cosa ci serve:


  • Glicerina solida: la troviamo nei negozi di hobbistica per la casa
  • Coloranti alimentari: sbizzarriamoci! Verde, rosa, azzurro, viola... tutti i nostri colori preferiti o quelli che ci comunicano maggiormente un senso di pulizia e di freschezza


  • Stampi in silicone di diverse forme: anche in questo caso, largo alla fantasia. Pesciolini, cuori, stelle, conchiglie... chi più ne ha, più ne metta
  • Oli essenziali: i più adatti al sapone sono quelli disinfettanti e purificanti, come la lavanda, il bergamotto, il tea tree, l'arancio amaro, la rosa eccetera

Preparazione:
Mettiamo a sciogliere la glicerina in un pentolino a bagnomaria. Una volta ridotta in forma liquida versiamola nei nostri stampi. Versiamo anche poche gocce di coloranti alimentari (naturalmente possiamo anche non usarli, se preferiamo un panetto in "purezza") e di oli essenziali. Lasciamo che il sapone si rapprenda, una volta solidificato si staccherà da solo dagli stampi e sarà pronto all'uso. Facile, no?

Sapone all'olio d'oliva. si tratta di un sapone adatto a tutti gli usi, che non secca la pelle ma, al contrario, la lascia morbida e protetta. In questo caso useremo la soda, in modo che il sapone possa essere usato anche come detersivo per lavare indumenti. Ecco cosa ci serve:


  • 1 kg di olio d'oliva
  • 130 g di di soda caustica in cristalli
  • 250 g d'acqua

Preparazione (a caldo):
Versate la soda caustica in un recipiente alto di pirex (adatta a sopportare il calore) piena d'acqua. Mai il contrario! O rischiate di far esplodere tutto. Mescolate e fate scaldare fino a 45° (per misurare usate un termometro da cucina). A parte fate scaldare l'olio e una parte d'acqua, fino a che non raggiungano la stessa temperatura, quindi unite i due ingredienti e con un frullatore ad immersione create un bel composto cremoso. Quando sarà omogeneo versate negli stampi e fate rassodare. Questo sapone si solidifica in due o tre giorni e poi è pronto all'uso.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail