Il trucco leggero per l'ufficio con i consigli di Pinkblog

Come truccarsi per andare in ufficio? Non è possibile caricare troppo il make up in un ambiente di lavoro, perché si rischia di essere troppo appariscenti o esagerate. Al tempo stesso è necessario apparire in ordine, curate e avere un trucco duraturo.




Il trucco per l’ufficio deve essere leggero, ciò non vuol dire slavato o poco resistente. Semplicemente bisogna dare un’immagine di sé curata, fresca (quindi sono vietate le sbavature) e possibilmente anche sveglia. Inoltre, bisogna imparare a dosare il make up in modo tale che resti tutta la giornata. È difficile, lo sappiamo bene. Non tutte le mattine sono uguali. Ci sono giorni in cui l’incarnato grida vendetta e a volte apparire belle e riposate non è l’ultima delle cose che riusciamo a fare.

Come si fa a elaborare un trucco leggero? Si inizia dalla base. Stendete il vostro fondotinta e se avete la pelle un po’ rovinata dove serve mettete del correttore. Ricordatevi di lavorarlo bene con i polpastrelli, perché l’effetto finale deve essere la porcellana non la cartapesta. Applicate poi un velo di cipria trasparente per fissare il trucco. Ora si prosegue con gli occhi: in base ai vostri colori e a quelli dell’abito sfumate un ombretto.

I colori più neutri sono quelli color carne (dal rosa al marrone). Se volete dare un tocco da gatta, potete mettere anche una riga sottile di eyeliner. Non deve mai mancare il rimmel che dà profondità allo sguardo. Per la bocca, invece, va benissimo un lipgloss, che potrete rimettere anche nel corso della giornata, oppure scegliete un bel rossetto. Direi che è meglio evitare colori troppo scuri. L’ultimo tocco deve essere un po’ di blush sulle guance per dare un po’ di colore.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail