Primo appuntamento: come lo sogniamo e com'è nella realtà

Molto spesso il primo appuntamento delude le nostre aspettative: ecco come lo idealizziamo e che cosa potrebbe accadere.

Couple in love drinking coffee and have fun in coffee shop. Love concepts. Vintage effect style picture

Il primo appuntamento è sempre molto emozionante ma anche molto imbarazzante. Se la persona in questione già la conosciamo bene, magari è un amico di vecchia data, superato il momento iniziale di timidezza dovrebbe essere tutto più facile, dall’organizzazione alla conversazione. Diventa molto più complesso quando la persona in questione è un estraneo. Si tende a idealizzare l’occasione e ci sono buone possibilità di restare delusi.

Come lo si immagina?


  • Un evento romantico
  • Lui dovrebbe essere estremamente educato e galante
  • Si spera che ci sia del feeling, anche a livello fisico.
  • Il saluto ideale per chiudere la serata è un bacio
  • La conversazione dovrebbe essere equilibrata senza che le parti tendano a prevaricare.

Com’è invece?


  • Ci sono appuntamenti meravigliosi, altri che sono un vero e proprio disastro
  • Lui potrebbe risultarvi fisicamente poco attraente.
  • Parlate un po’ di voi ma lasciate perdere gli ex e gli argomenti troppo seri (politica, religione, matrimonio, famiglia ecc): se lo fa lui, lasciatelo pure lì dove lo avete trovato.
  • Potrebbe risultare volgare.
  • Se cerca di fare troppo il marpione, rimettetelo al suo posto.
  • Potrebbe capitarvi di pagare o dividere il conto: non è il massimo e i presupposti non sono buoni
  • shares
  • Mail