Le coppie di lunga data si baciano meno per eccesso di sicurezza

Il bacio serve a riconoscere il partner della vita. È per questo motivo che le coppie di lunga data tendono a baciarsi meno.

È dal bacio che si misura la passione e la chimica tra due persone. È sempre un bacio che fa scattare la scintilla. Come mai, però, a un certo punto della relazione i partner iniziano a baciarsi meno? Gli adolescenti stanno ore avvinghiati uno all’altro, invece gli adulti passano giornate senza scambiarsi un gesto d’affetto? La prima risposta che sembra logica è anche quella più cinica: con gli anni il desiderio cala.

anziani bacio

Secondo i ricercatori dell’Università di Oxoford non è una questione di desiderio, quanto di sicurezza. Le persone tendono a baciarsi molto all’inizio della relazione per verificare che il nuovo partner sia quello giusto: le donne, soprattutto, sono attratte da uomini con un codice genetico totalmente diverso dal loro perché hanno in questo modo più possibilità di concepire bimbi sani. Lo scambio di saliva è un indicatore, anche se non ce ne rendiamo conto.

Ciò vuol dire che una volta che abbiamo scelto il partner per la vita, non c’è più bisogno di stare ore a sbaciucchiarsi. Risultato? Il 18 percento delle coppie sposate passano a volte anche una settimana senza baciarsi e 40 percento non si dà baci più lunghi di cinque secondi. Possiamo permetterci un commento? Che tristezza.

I baci sono belli perché estemporanei, sinceri e spontanei. Lasciatevi andare, dimenticate gli impegni e godetevi la vostra relazione, proprio come i vecchietti nella foto. L’eccesso di sicurezza è il primo passo verso la crisi di coppia. Il bacio resta comunque un modo per ricordare al proprio partner che lo amiamo, non dimentichiamolo.

Foto | Pinterest
Via | Il Messaggero

  • shares
  • Mail