Mani, la ginnastica per mantenerle giovani

Come si possono mantenere giovani e toniche le mani? Ecco qualche consiglio e qualche esercizio per cancellare i segni del tempo.

Proteggere le mani

La mani sono un po’ la nostra carta di identità. Svelano prima di tutto l’età e talvolta anche che tipo di lavoro facciamo. È quindi molto importante prendercene cura con attenzione: non possiamo mica andare in giro con i guanti tutti i giorni? Si parte da una buona idratazione, con una crema base applicata tutti i giorni, mattina e sera, e possibilmente dopo aver lavato le mani o fatto dei lavori che implicano l’uso di detergenti aggressivi.

Una volta a settimana conviene poi fare un impacco. Un esempio, facile facile da mettere in pratica, è spalmare del semplicissimo olio d’oliva sulle mani e indossare dei guantini di cotone. Mi raccomando quando mettete l’olio o la crema non siate avari con le coccole: massaggiate a lungo il prodotto, fino a completo assorbimento. Un’altra attività riguarda la ginnastica per tonificare la pelle, che per certi versi funziona esattamente come quella del viso.

Il primo esercizio consiste nello stendere quanto più possibile le dita: dilatatele come se fosse una strega e mantenete la posizione per circa 10 secondi. Un secondo esercizio prevede di congiungere le l’estremità delle dita e premerle fortemente per 10 volte.

Per sciogliere un po’ i muscoli (pensate di aver fatto un lungo giro in scooter e di aver le mani indolenzite o di aver scritto al pc tutto il giorno), alzate le mani all’altezza della testa e agitatele dolcemente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail