Le proprietà del kiwi per la salute e la bellezza


Il kiwi è un frutto squisito che contiene tantissime proprietà nutritive di prima qualità, tanto da essere stato eletto uno dei frutti più salutari che la natura abbia "fabbricato". Davvero una buona notizia per tutte noi, che da sempre apprezziamo il gusto dolce e succoso della sua polpa smeraldina.

Le virtù del kiwi sono preziose non solo per il nostro benessere, ma anche per la nostra bellezza. Infatti il loro contenuto in vitamina C e antiossidanti ci aiuta a mantenere o recuperare un aspetto splendente e giovanile, e le poche calorie lo rendono adatto anche a chi sia a dieta dimagrante. Vediamo di scoprire qualcosa di più di questo frutto di origine neozelandese ma ormai massiccimanete coltivato anche in Italia.

Il kiwi, di cui in commercio troviamo due varietà, quella classica a polpa verde e quella "gold" color miele, ha una concentrazione di vitamina C pari a 85mg per 100 g, che è davvero notevole, considerando che l'arancia, ad esempio, ne ha "appena" 50 mg. Tanto per capirci, due kiwi al giorno da soli ci consentono di colmare il nostro fabbisogno quotidiano di questa vitamina indispensabile per stimolare il nostro sistema immunitario. Per questo motivo mangiare kiwi ci aiuta a tenere lontani i tipici malanni stagionali come influenza e raffreddore, ma non sono solo queste le qualità di questo frutto.

In appena 45 calorie per 100 g - tanto "vale" il kiwi dal punto di vista energetico - sono contenuti antiossidanti facilmente assimilabili, come i polifenoli, che sono una vera medicina naturale e un alleato di bellezza. Pensate che proprio queste sostanze svolgono l'importante funzione di "catturare" i radicali liberi (prodotto di scarto del metabolismo cellulare), il cui livello troppo elevato nel sangue innesca processi degenerativi e infiammatori a carico del cuore, del cervello e della circolazione. Malattie gravi come i tumori o le cardiopatie, la demenza senile e l'Alzheimer, ma anche la cellulite e le rughe, sembra siano proprio favorite da una eccessiva presenza di radicali liberi.

Ecco perché consumare cibi che ci aiutano a smaltirli è così importante. Gli antiossidanti svolgono questa importante funzione, e quelli dei nostri amici kiwi sono di eccellente qualità. C'è un altro motivo per cui consumare regolarmente kiwi può contribuire a renderci più sane e più belle: le fibre. Ci basta mangiare due bei kiwi a colazione ogni giorno per ripristinare la funzionalità intestinale, combattere la stipsi e sgonfiare la pancia. Le fibre contenute in questi frutti ci consentono di nutrire la flora batterica "buona", la quale, a sua volta, aiuterà l'intestino a svolgere il suo compito al meglio.

Risultato? La nostra pelle ci apparirà come purificata, il colorito più sano, il ventre piatto e la ritenzione idrica un ricordo. Possiamo consumare i kiwi in purezza, ma anche usarli come ingrediente in squisite macedonie di frutta fresca o crostate, magari da mangiare a colazione per un buongiorno davvero dolcissimo. Inoltre, le fettine di kiwi fresco sono adatte anche ad essere applicate direttamente sul viso o ad essere frullate ed usate come maschera depurativa e tonificante. Provate!

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail