Come asciugare i capelli lunghi senza rovinarli

Come asciugare i capelli lunghi evitando che si rovinino? Pinkblog vi suggerisce alcune idee per mantenerli sani e perfetti

I capelli lunghi sono meravigliosi: è possibile realizzare diverse acconciature, chiedere numerose messe in piega al mostro parrucchiere o semplicemente realizzare delle trecce o delle code di cavallo particolari e alternative.

Tuttavia, quando vengono lavati, devono essere asciugati e, a meno che non si tratti della stagione estiva, si ricorre sempre all’uso del phon. In questo post vi spiegheremo come asciugare i capelli senza rovinarli, seguendo alcuni piccoli consigli.

Innanzitutto, esistono donne che non rinunciano al phon nemmeno in estate, pertanto questi suggerimenti sono utili per ogni stagione dell’anno. Grazie a questo apparecchio è possibile dare un tono alla piega, lisciare o arricciare i capelli e renderli più ordinati, ma il calore troppo eccessivo potrebbe finire con il rovinarli: quindi che fare?

Prima di tutto, scegliete la potenza media del vostro strumento e non quella massima: in questo modo si agirà in maniera meno aggressiva nei confronti della vostra chioma. Successivamente, iniziate ad asciugarli partendo dalla parte inferiore, anche se per i capelli ricci la regola è diversa: testa in giù e diffusore.

Evitate di avvicinare troppo il phon alla cute, poiché l’aria troppo calda potrebbe sfibrare i capelli rendendoli meno integri e quindi soggetti a rotture; per i capelli lunghi lisci la procedura è un po’ più complicata, poiché sarà necessario passare ciocca per ciocca con un pettine tenendo il phon dall’alto.

Gli elettrodomestici a ioni sono i più consigliati, ma qualsiasi phon se impiegato correttamente può evitare ai capelli di rovinarsi. Creme e prodotti per proteggere i capelli sono assolutamente indicati.

Foto | GAMA Professional su Pinterest

  • shares
  • Mail