I confetti per le seconde nozze, quali scegliere e come presentarli

Sacchetti, scatoline o confettate. Per le seconde nozze, la regola è la semplicità, ma i confetti non devono mancare.

Regalare i confetti al matrimonio è un gesto di cortesia molto apprezzato. Nel caso delle seconde nozze è però importante stare attenti a non esagerare? Come abbiamo detto parlando degli abiti degli sposi e dell’organizzazione, questa cerimonia deve essere semplice, riservata (nel senso di aperta a un piccolo numero di invitati) e soprattutto di classe. In occasione quindi di un secondo sì, le bomboniere non sono obbligatorie, ma potete farle.

confetti seconde nozze

Magari evitate doni preziosi o economicamente impegnativi e preferite il tradizionale sacchettino con i confetti. Quali scegliere? Quelli bianchi sono perfetti, ma potete anche giocare con i colori. Nulla vi vieta di divertirvi in questo senso. Magari non fate un arcobaleno, ma giocate sulle nuances. Per esempio due gradazioni di verde (o un altro tono pastello) e il bianco.

È piacevole anche la confettata: create un angolo con una degustazione di confetti e mettete a disposizione degli ospiti dei coni di carta. Saranno loro a creare il loro sacchettino preferito. Altrimenti, gli sposi possono anche fare dei sacchettoni o dei cestini di confetti e girare tra gli invitati per offrire l’omaggio.

Che tipo di bomboniera scegliere? Come abbiamo detto il sacchettino è quella più classica, alcuni in seta sono davvero raffinati. Se avete scelto un matrimonio country o shabby chic, potreste anche optare per un materiale povero come lino o la juta. Belle anche le scatoline di carta o i cestini/secchielli in latta. Evitate il plexiglas. È di tendenza, ma pretenzioso e adatto agli sposi più giovani.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail